Indietro
menu
aveva 79 anni

E' scomparso Roberto Fabbrini. Una vita tra autoscuola e jazz

In foto: Roberto Fabbrini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 11 nov 2021 12:52 ~ ultimo agg. 12 nov 12:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ deceduto a 79 anni Roberto Fabbrini, titolare dell’omonima autoscuola di Rimini. Fabbrini era anche un grande appassionato di musica: per un decennio a partire dal 2011 ha presieduto l’Associazione Culturale Riminese Amici del Jazz, organizzatrice del festival internazionale Rimini Jazz. Le esequie si celebreranno nella chiesa di San Girolamo, venerdì 12 novembre alle 15.

Una morte improvvisa che ha provocato grande dolore nell’associazione riminese di cui era stato presidente. Gli Amici del Jazz lo ricordano come “uomo gentile, estremamente pacato e signorile, oltre che grande appassionato di musica jazz. Sotto la sua presidenza il festival riminese dedicato al jazz tradizionale e swing ha visto la partecipazione delle più rilevanti band italiane ed europee di questo genere musicale. Il suo ricordo resterà indelebile nei cuori di chi con lui ha condiviso la passione per la musica e l’organizzazione del festival”.

L’importanza di salvaguardare la propria vita e quella degli altri è sempre stato l’insegnamento che Roberto ha trasmesso ai suoi ragazzi, da quelli che hanno frequentato la sua autoscuola, a quelli che lo hanno incontrato nelle scuole per le lezioni di sicurezza stradale. “Roberto era instancabile nel portare avanti ogni iniziativa che avesse come tema l’educazione stradale. Insegnava ai suoi allievi a vivere la strada non come una sfida ma come un’opportunità, con senso di responsabilità e correttezza. Ecco perché chiunque lo abbia conosciuto non potrà non ricordarlo se non accanto a un allievo mentre lo accompagna in uno dei momenti più importanti della crescita che ognuno di noi si è trovato a vivere“.