Indietro
menu
previste dal PUMS

A Misano le "Zone 30" antivelocità a tutela di ciclisti e pedoni

In foto: zone 30 a Misano
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 30 nov 2021 14:18 ~ ultimo agg. 14:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina è stata terminata la posa della segnaletica per l’attuazione delle Zone 30 Km/h per moderare il traffico a tutela di ciclisti e pedoni e promuovere la rete degli itinerari ciclabili che hanno raggiunto i 25 km. Da oggi in vigore a Belvedere e Portoverde. 

L’introduzione delle Zone 30 rientra fra quanto previsto dal PUMS, il Piano Urbano di Mobilità Sostenibile di cui s’è dotata l’Amministrazione a fine 2019 e riguardano tutte le frazioni del territorio misanese. La velocità costituisce infatti una delle principali cause degli incidenti stradali e il più importante fattore di gravità degli effetti degli incidenti stessi; ma trasmette anche un senso di insicurezza agli utenti non motorizzati e più vulnerabili quali pedoni e ciclisti. Le Zone 30 hanno l’obiettivo di rendere più sicura la rete stradale e l’intervento sulle cosiddette “zone residenziali 30” sono anche a tutela degli automobilisti, grazie alla riduzione delle velocità di punta e ad una migliore negoziazione dei conflitti tra veicoli agli incroci.

]