Indietro
venerdì 3 dicembre 2021
menu
Basket Serie D

Una Fast Coffee Villanova Tigers coi cerotti sfida Audace Bombers

In foto: Il capitano dei Tigers, Giacomo Zannoni (©Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 15 ott 2021 16:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’amaro esordio vincente (79-65 contro Ozzano ma grave infortunio al centro Bollini), i Fast Coffee Villanova Tigers fanno le valigie in direzione Bologna per la seconda giornata di campionato serie D (girone C). Sabato alle ore 18.30 affronteranno Audace Bombers. Alla prima giornata, i bolognesi sono stati sconfitti di misura (79-71) dalla forte Selene Basket S. Agata.

“Una partita difficile – è il commento del coach biancoverde Cristian Evangelisti, contro squadra senza lunghi di ruolo ma con giocatori fisici e intensi, ‘rognosi’, un mix interessante di giovani e senior”.

Da segnalare tra le fila di audace Bombers gli esterni tiratori Franceschini e Malvoni, oltre al lungo atipico Albertazzi.
“Dovremo far sentire il nostro peso sotto canestro: il gioco spalle a canestro e il controllo dei rimbalzi saranno decisivi” rilancia Evangelisti.

Out Bollini (per tutta la stagione), Fast Coffee Villanova Tigers deve fare i conti con una infermeria piena: alla guardia Andrea Buo, si sono aggiunti Mussoni, Bartolucci (c’è solo qualche possibilità che vada in panchina) e anche il giovane lungo Michael Gnoli.
“Le rotazioni sono davvero risicate – mastica amaro il timoniere delle ‘tigri’ –. Non abbiamo ancora recuperato nessuno degli infortunati e rispetto all’esordio non avremo lo sfortunatissimo Bollini, a cui vanno i nostri migliori auguri. Giocheremo anche con 4 quattro piccoli, facendo di necessità virtù, per inserire assieme, magari nel momento topico, Russu e Polverelli”.

Per coach Evangelisti, quella di domani a Bologna è la classica partita in cui occorre gettare il cuore oltre l’ostacolo. “Servirà la massima attenzione, molta intensità e tanta ‘testa’, cioè sapersi gestire nei momenti cruciali. Confido nei miei giocatori e nella loro voglia di vincere, anche per dedicare la partita a Bollini”.

Meteo Rimini
booked.net