Indietro
menu
Sabato la cerimonia

Sabato le scuole Karis inaugurano l’anno scolastico

In foto: la presentazione 2020
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 7 ott 2021 12:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una tradizione che prosegue dal 1973. Le scuole pubbliche-paritarie Karis di Rimini aprono il nuovo anno scolastico con il tradizionale appuntamento d’inizio dei corsi di studio (2021/2022) tra studenti, famiglie ed educatori. Sabato 9 ottobre alle 9 al Teatro Tarkovskij di Via Brandolino, subito dopo la messa officiata dal Vescovo Lambiasi, saliranno sul palco i 50 studenti maturandi dei licei classico, scientifico, linguistico Karis: 25 ragazze e 25 ragazzi. Saranno loro ad essere chiamati uno per uno per presentarsi alla platea di familiari e insegnanti. E lo faranno anche via web (https://www.youtube.com/watch?v=C-kKkfnzpng) di fronte a tutte le altre allieve e gli allievi di asili, scuole elementari, medie, licei di Rimini e Riccione. La comunità educante Karis, infatti, è oggi costituta, da più di 1300 studenti. Un’esperienza formativa con 5 ordini scolastici, 8 istituti fra Rimini e Riccione, con 200 bambini negli asili e nei nidi, 500 all’elementari, 300 iscritti alle medie, 300 ai licei, accompagnati ogni giorno nel loro precorso formativo da 200 insegnanti.

A rendere ancora più forte significato e valore educativo, culturale, sociale dell’evento, sarà la titolazione alla memoria di Don Giancarlo Ugolini della rotonda di Bellariva (ex piazzale Gondar), situata proprio a pochi metri dalla sede delle scuole medie e superiori Karis della Comasca. L’iniziativa, promossa dal “Comitato 10° Anniversario”, costituitosi due anni fa per ricordare la figura di religioso ed educatore e la sua testimonianza di vita e passione per la libertà, vedrà anch’esso la partecipazione del Vescovo, Monsignor Francesco Lambiasi, e del sindaco di Rimini. Con loro i rappresentanti del comitato e della Fondazione e delle scuole pubbliche-paritarie Karis.

La Fondazione Karis e il suo impegno educativo sono infatti nati grazie all’impegno originario di Don Giancarlo Ugolini e di sua sorella Gabriella Ugolini Zanotti. Impegno testimoniato dal ruolo d’insegnante ricoperto per decenni da Don Ugolini nelle scuole medie superiori di Rimini: dal liceo classico Giulio Cesare, all’Istituto Valturio, al Liceo scientifico Serpieri, al Liceo scientifico Einstein ed al liceo classico Dante Alighieri della Karis. Un ruolo ricordato dal “Comitato 10° Anniversario”: “In una Rimini uscita dal disastro della seconda guerra mondiale e sulla scia di un grande testimone cristiano quale Alberto Marvelli, don Ugolini è stato, con un timbro tutto suo e con peculiari caratteristiche, un protagonista di una rinnovata presenza della Chiesa. È stato padre per aver riconosciuto di essere figlio, ed è proprio da questa posizione umana che ne è nata la sua paternità per migliaia di persone”.

Notizie correlate