Indietro
menu
FdI davanti alla Lega

Renzi (FdI): un sindaco espresso da minoranza dei riminesi

In foto: il banchetto di Fratelli d'Italia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 5 ott 2021 15:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Gioenzo Renzi, nuovamente eletto in consiglio comunale per Fratelli d’Italia con oltre mille preferenze (secondo solo al collega Nicola Marcello), commenta l’esito del voto soffermandosi in particolare sulla scarsa affluenza alle urne. “Prendiamo atto – scrive – che, solo il 55,5% degli aventi diritto ha votato alle elezioni Comunali e il neo-Sindaco Jamil Sadegholvad rappresenta solo il 51,3% di questi (in sostanza rappresenta una minoranza di elettori, 33.542 votanti su 120.330).
E’ preoccupante – prosegue Renzi – che si verifichi una così bassa partecipazione alla scelta del Governo della città, nonostante il malcontento diffuso dei Riminesi che abbiamo riscontrato in Campagna Elettorale:
-nelle periferie abbandonate come Rimini sud da Bellariva a Miramare;
-il primato dell’insicurezza nella nostra città, in testa nella classifica nazionale per reati;
-il degrado che si palesa sui viali della Marina, con la sostituzione etnica nelle attività commerciali;
-la crisi delle attività nel Centro Storico, per le difficoltà di accesso dovute alla mancanza dei parcheggi;
-i ritardi nella riqualificazione del lungomare, senza parcheggi, dei viali della Marina e le strutture ricettive fuori mercato;
-le scelte egemoniche delle Amministrazioni di sinistra, all’oscuro del Consiglio Comunale e dei cittadini“.
Renzi rimarca poi il risultato di Fratelli d’Italia, che con 8.487 voti è diventata la prima forza politica del Centrodestra a Rimini (nel 2016 raccolse il 2,91% rispetto all’attuale 13,77%), e le 1.043 preferenze personali “di Riminesi che hanno condiviso le mie battaglie e che mi danno ancora più forza per continuare“.
Aumentano – aggiunge – le responsabilità di Fratelli d’Italia e del suo gruppo Consigliare eletto in Consiglio Comunale, che deve esprimere una concreta cultura di Governo, alternativa alle Amministrazioni di sinistra e perseguire il buon Governo di Rimini e il bene dei Riminesi“. Renzi annuncia anche un appuntamento in piazza sabato prossimo dalle 9 alle 13 per incontrare i cittadini e raccogliere firme per la petizione contro il traffico veicolare in Via Ducale e nel Quartiere Fiorani.

 

Notizie correlate