Indietro
menu

La ripartenza delle discoteche, Indino: "Rispettate i protocolli"

In foto: il Top Club di Rimini con i dj Gianni Morri, Max Monti e Gianni Indino
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 16 ott 2021 13:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ieri sera il mondo della notte è finalmente ripartito, seppur con una capienza al 50%. Gianni Indino, presidente del Silb-Fipe dell’Emilia Romagna, guarda al futuro con ottimismo ed esorta i gestori dei locali a rispettare le regole “per non vanificare il lavoro di tutti”.

“Si riparte, con le limitazioni imposte dal governo, ma si riparte. Ieri sera (venerdì, ndr) – dice Indino – hanno riaperto alcuni locali sul nostro territorio. Poco alla volta riapriranno tutti quelli che hanno resistito. Non dimentichiamo, però, che ci sono anche cinque locali che hanno chiuso per sempre. A quelli che tornano a lavorare chiedo di rispettare i protocolli sottoscritti dal Silb per ottenere questa apertura parziale. Siamo convinti che da qui a breve ritorneremo alle capienze pre-Covid, ma sino ad allora ingressi consentiti solo con green pass o tampone negativo, mascherine quando non si balla, sanificazioni e rispetto delle capienze. Un comportamento scorretto da parte di qualcuno potrebbe vanificare il grande lavoro svolto dal nostro sindacato. Queste prime serate serviranno a oliare gli ingranaggi delle nostre attività per poter ripartire (ci auguriamo a breve) al 100% delle capienze in totale sicurezza. Buon lavoro a tutti”.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
booked.net