Indietro
menu
14 progetti

Individuati i progetti finalisti di Nuove Idee Nuove Imprese

In foto: Nuove Idee Nuove Imprese
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 6 ott 2021 14:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono stati individuati i 14 progetti finalisti della ventesima edizione di Nuove Idee Nuove Imprese, la business plan competition che accompagna le idee d’impresa in un percorso gratuito di formazione. A giugno erano 99 le idee d’impresa ammesse al concorso, promosse da 172 partecipanti. Ora si avvia la seconda fase, con ulteriori attività di formazione che avranno come obiettivo quello di trasmettere ai finalisti le competenze per la stesura del business plan che dovrà pervenire prima della giornata finale. Le tecnologie più avanzate sono un riferimento per tanti progetti finalisti: la progettazione e commercializzazione di macchine automatiche per il riempimento e il dosaggio di prodotti polverosi e granulari per il mondo food e non food, ma anche biotecnologie e blockchain. Un’idea d’impresa guarda alla tokenizzazione di opere d’arte fisiche, basata sulla tecnologia blockchain; un’altra vuole supportare il guidatore, proiettato sulla strada grazie alla realtà aumentata e all’intelligenza artificiale. Inoltre, una soluzione software rivolta ai venditori Amazon, che permette di semplificare la contabilità, monitorare i profitti e ottimizzare tutti gli aspetti del processo di vendita. All’ambiente guarda un progetto di economia circolare che vuole coinvolgere i cittadini per chiudere la filiera dei rifiuti elettronici, così da rendere efficace ed effettivo il recupero delle materie prime; ma anche l’idea di un’azienda agricola senza terra, perché coltiva funghi all’interno di container navali dismessi, utilizzando i fondi di caffè per la sua produzione. Spazio anche per la creazione di un nuovo brand italiano di abbigliamento sportivo con un’esperienza digitale innovativa, con la responsabilità nei confronti del pianeta. All’organizzazione d’impresa guarda un progetto di supporto al settore Risorse Umane delle aziende, mentre un altro studia di progettare una piattaforma per la gestione dei big data utile alle strategie d’impresa. Attenzione anche al mondo della scuola: un’idea riguarda la creazione di serious game per studenti con difficoltà scolastiche, grazie a tecniche di intelligenza artificiale; un’altra l’insegnamento divertente grazie allo sviluppo di videogiochi educativi e innovativi. Infine l’idea per una piattaforma di gestione per corsi professionali.

In palio un montepremi di 20.000 euro e una serie di benefits. I primi tre classificati, oltre all’iscrizione gratuita per due anni a Confindustria Romagna o all’Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese, si aggiudicheranno rispettivamente 10.000 euro, 6.000 euro e 3.000 euro di premi in denaro.

Fra le novità dell’edizione 2021, un percorso che avvierà una attività di mentoring qualificata e consulenza avanzata e personalizzata a beneficio dei progetti vincitori e di quelli ritenuti meritevoli. Un’altra novità riguarda l’insediamento di Nuove Idee Nuove Imprese anche in provincia di Ravenna, oltre che nella Repubblica di San Marino. Novità anche fra i sostenitori del progetto, con l’intervento prezioso di RivieraBanca che si aggiunge a imprese e istituzioni.

Domani, giovedì 7 ottobre, alla sede della Confindustria Romagna di Rimini, Roberto Berardi, Partner della società Skema Consulting di Rimini e Rossana Michelotti, Dottore Commercialista a San Marino, apriranno il percorso formativo con una testimonianza professionale rivolta ai 14 team in gara.

 

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini