Indietro
venerdì 22 ottobre 2021
menu
Taekwondo Olimpic Cattolica Riccione

Elisabetta Badioli oro in Albania e Andreas Miserendino oro in Svizzera

In foto: Elisabetta Badioli con il maestro Davide Berti
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 4 ott 2021 11:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Due trasferte e due ori per il team Taekwondo Olimpic Cattolica Riccione. Elisabetta Badioli trionfa in Albania, Andreas Miserendino in Svizzera.

A Tirana il 2 e 3 ottobre nell’Open G1 Elisabetta Badioli, Junior 46 kg, conquista l’oro dopo avere passato i quarti per sorteggio, la semifinale contro l’italiana Anna Cuorvo della Polisportiva Pozzuoli per 9 a 4 e la finale per 14 a 13 contro la turca Seyma Koseogli, detentrice del titolo dell’ultima President Cup di Instanbul, dove la romagnola non era riuscita a passare il primo turno.

A Tirana anche Alex Semprini, Senior, che non ha superato le operazioni di peso nella sua categoria (-58 kg) e ha dovuto così confrontarsi nella categoria -63 kg, incontrando al primo turno il brasiliano Filipe Almeida Rabello, che ha avuto la meglio.

Presente anche la rappresentativa del Taekwondo Fesam San Marino con tre atleti: Michele Ceccaroni, Senior -68 kg, Daniele Leardini, Senior -80 kg, e Achille Tentoni, Cadetti -41 kg, usciti al primo turno.

In Svizzera Andreas Miserendino ha vinto la categoria Children (10-11 anni) 38 kg dell’International Taekwondo Schaffausen Open dopo tre incontri vinti (21-0, 30-0, 23-2).

Prossimo appuntamento il 23 e 24 ottobre a San Giuliano di Napoli con il Campionato Italiano Junior cinture nere, che vedrà impegnanti Elisabetta Badioli e Muhamed Mekermi.