Indietro
venerdì 3 dicembre 2021
menu
Campionato Sammarinese

Domagnano chiama, Tre Penne e La Fiorita rispondono

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 17 ott 2021 19:06 ~ ultimo agg. 23:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Domagnano chiama, Tre Penne e La Fiorita rispondono. I vicecampioni di San Marino si impongono nel big match di giornata col Tre Fiori, passando in vantaggio poco dopo il quarto d’ora con la stoccata di Zulli. A condizionare non poco la partita degli uomini di Cecchetti, l’espulsione di Luca Censoni. Il centrocampista della Nazionale, ammonito al 15’, si vede sventolare da Avoni il secondo cartellino giallo di giornata al 32’ e finisce per lasciare i compagni in inferiorità numerica per un’ora. Il tecnico del club di Montegiardino ridisegna la formazione senza mettere mano alla panchina, salvo tornare sui suoi passi al decimo della ripresa, quando però La Fiorita aveva già raddoppiato. Merito di Zafferani, a segno al 50’. Il Tre Fiori torna in gara ad un quarto d’ora dal termine con Filippo Pollino, entrato in campo da otto minuti. L’attaccante di Cecchetti aveva sostituito Gjurchinoski, il quale aveva fallito anche un calcio di rigore all’ora di gioco. Vittoria che permette a La Fiorita di mantenere la vetta della classifica, condivisa col Domagnano – vincente sabato – ed il Tre Penne, che ha superato in giornata il Cailungo.

Evidentemente è il fine settimana dei gol precoci a firma Ceccaroli: dopo quello che ha sbloccato Virtus-Domagnano ieri, a cura di Mattia, è arrivato oggi l’acuto di Luca – in rete dopo appena quattro minuti. Il raddoppio dei biancoazzurri arriva dagli undici metri, dove Righini non sbaglia. Il Cailungo si rimette in carreggiata dopo meno di tre minuti, il tempo necessario a Urbinati di trasformare il secondo penalty concesso da Borriello in giornata. Il risultato non muterà più, permettendo al Tre Penne di confezionare il regalo più bello a mister Ceci, che ieri ha festeggiato il suo 52° compleanno: il primato in classifica, a punteggio pieno.

Nessuna rete e poche emozioni nel terzo ed ultimo incontro di giornata, quello che ha certificato lo 0-0 tra Murata e Fiorentino. Pareggio che permette ai bianconeri di muovere per la prima volta la propria classifica e che, fronte Malandri, apre un quesito su chi – oltre all’assente Ben Kacem – possa segnare con continuità.

LA CLASSIFICA

TRE PENNE: Migani, Sartori (dal 61’ Cesarini), Vandi, Righini (dal 46’ Chiurato), Lombardi, Genestreti, Cibelli, M. Semprini. (dal 61’ Zonzini), Badalassi, Gai, Ceccaroli (dal 46’ Battistini). A disposizione: Zambetti, Cauterucci, P. Semprini. Allenatore: Stefano Ceci.

CAILUNGO: Gallinetta, Ricci, Iuzzolino, Grieco (dal 69’ Marinaro), Ferrari, Santucci (dall’80’ Diallo), Senja (dal 46’ M. Muccioli), M. Cecchetti (dall’80’ Morri), A. Muccioli, L. Cecchetti, Urbinati. A disposizione: La Monaca, Vagnini, Benedetti. Allenatore: Cristian Protti.

Arbitro: Davide Borriello.
Assistenti: Ernesto Cristiano ed Alfonso Gallo.
Quarto ufficiale: Domenico de Girolamo.

Marcatori: 4’ Ceccaroli, 35’ rig. Righini, 37’ rig. Urbinati.

Ammoniti: Ceccaroli, Ricci, Vandi, Iuzzolino, Chiurato, Santucci.


MURATA: Benedettini, Valentini, Genghini, Diedhiou, Babbini, Fall, Tani, Cangini, Alberigi (dal 66’ Indelicato), Comuniello, Bernardi. A disposizione: Castelgrande, Vitaioli, Nanni, Gori, Carlini, Babboni. Allenatore: Achille Fabbri.

FIORENTINO: Bianchi, Paglialonga, Baizan, Calzolari, Filippi, Molinari (dal 67’ Becchimanzi), Mastrota, Colagiovanni, Perlaza (dal 61’ Jaupi), Michelotti (dal 78’ Borgagni), Abouzziane. A disposizione: Terenzi, Colonna, Ghamdaoui. Allenatore: Enrico Malandri.

Arbitro: Raffaele Delvecchio.
Assistenti: Salvatore Tuttifrutti e Mattia Sapigni.
Quarto ufficiale: Alfonso Giannotti.

Ammoniti: Comuniello, Colagiovanni, Babbini.


LA FIORITA: Vivan, Brighi, Miori (dal 68’ Sanchez), Di Maio, Zafferani (dal 62’ Bonifazi), Grandoni, Loiodice, Amati (dal 77’ Castellazzi), Errico, Zulli, Guidi (dal 77’ Haddad). A disposizione: Venturini, Lunadei, Sehail. Allenatore: Oscar Lasagni.

TRE FIORI: A. Simoncini, Della Valle (dal 56’ Dolcini), D. Simoncini, De Lucia, Grani, Censoni, Pracucci (dall’89’ Giampetruzzi), Cuzzilla (dall’89’ Pollino), D’Addario, Lualdi, Gjurchinoski (dal 68’ Pollino). A disposizione: Castagnoli, Astolfi, Tamagnini. Allenatore: Matteo Cecchetti.

Arbitro: Marco Avoni.
Assistenti: Andrea Guidi e Leonardo Battista.
Quarto ufficiale: Giacomo Cenci.

Marcatori: 17’ Zulli, 50’ Zafferani, 76’ Pollino.

Ammoniti: Censoni, D. Simoncini, Errico, Pracucci, D’Addario, Haddad.

Espulso: Censoni (doppia ammonizione).

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate
Meteo Rimini
booked.net