Indietro
venerdì 3 dicembre 2021
menu
Volley C Femminile

Buona la prima per la nuova Gut targata Balzani: Riccione sconfitto 3-0

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 21 ott 2021 07:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Comincia nel modo migliore possibile il campionato della Gut Chemical Bellaria; in poco più di un’ora di gioco le bellariesi schiantano Riccione Volley per 3 set a 0 (a 20, a 8 e a 8 i parziali) e portano a casa i primi tre punti della stagione.

Una bella iniezione di fiducia insomma dopo la rivoluzione estiva che ha portato molte novità nella rosa a disposizione del neo-coach Balzani, rosa che potrà finalmente tornare a godere del supporto del proprio pubblico che anche sabato ha riempito gli spalti del PalaBim.

A fine gara Balzani applaude le sue giocatrici: “Non potevano regalarmi e regalarsi esordio migliore; sono molto soddisfatto per quanto visto oggi, la squadra è cresciuta ad ogni scambio una volta superate le emozioni che hanno condizionato il primo set; del resto non scordiamoci che oggi per molte era un esordio in categoria, l’età media è tra le più basse del girone e soprattutto si viene da due campionati anomali: la speranza è che sia solo la prima gioia di un campionato che ci auguriamo possa essere normale”.

Il coach cesenate opta per la P2 in partenza con Armellini incrociata a capitan Tosi Brandi, Strada e Agostini schiacciatrici, Zamamrchi e Astolfi al centro e D’Aloisio libero.

Il primo set è caratterizzato da una tensione tangibile: entrambe le squadre sembrano non spingere sull’acceleratore, preoccupandosi più di non prenderle che di darle: ne emerge una frazione ricca di scambi lunghi e belle difese con le due squadre che vanno a braccetto fino al 13-12 bellariese; un mini-break al servizio di Strada porta la Gut al massimo vantaggio e costringe l’ex coach Lazzarini al timeout: non cambia la trama però, muri e difese funzionano meglio degli attacchi e le due selezioni avanzano un punto a testa alla volta. Sul 24 a 20, dopo altre ed ennesime azioni confuse e scambi interminabili, la chiude in palleggio Armellini per il 25-20 finale.

Sestetto confermato per Balzani che viene ripagato fin dalle prime fasi del secondo set; la regia di Armellini garantisce molta variabilità ed imprevedibilità alle offensive bellariesi e sul 4-0 il coach riccionese chiama il suo prima time-out. La chiamata non porta gli effetti sperati e un lungo break al servizio della solita Strada porta la Gut sul 11-2 con Riccione in evidente crisi alla ricezione. I punti per la squadra ospite arrivano solo da errori bellariesi che tengono però sempre le avversarie a debita distanza. Un altro efficacissimo turno al servizio di Agostini conduce la squadra bellariese sul 18-4 nonostante i cambi effettuati da Lazzarini: il set scorre via così sino al 25-8 finale trovato con l’ennesimo ace di Strada.

Terzo set ancora con le stesse protagoniste sul parquet e il copione fin da subito si capisce essere sempre lo stesso: Armellini e Strada in battuta aprono il primo varco tra le due squadre (8-2) con Riccione che soffre ancora troppo in ricezione; nonostante il largo vantaggio la Gut è brava a non cedere di un centimetro e a frenare ogni eventuale tentativo di ripresa delle avversarie che provano a restare a galla con le fast di Santini: troppo poco per riaprire la gara. Sul 20-7 Balzani regala la gioia dell’esordio al centrale Bacchini e a Paolucci, successivamente anche a Palermo. Proprio la giovanissima Paolucci trova il suo primo punto in serie C che coincide anche con il primo match point: 25-8 il finale.

STARTING SIX E TABELLINO BELLARIA: ZAMMARCHI 6; ARMELLINI 5; STRADA 13; ASTOLFI 8; TOSI BRANDI 11; AGOSTINI 8; D’ALOISIO (L); BACCHINI; PALERMO; PAOLUCCI 1 NE: VENGHI; IOLI.

Prossimo appuntamento per Bellaria: giovedì 21 ottobre contro la Libertas Forlì in trasferta.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
booked.net