Indietro
menu
A Viserba

18enne in manette per spaccio. La droga nel borsone della palestra

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 12 ott 2021 12:30 ~ ultimo agg. 13 ott 10:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un giovane spacciatore, appena maggiorenne, è stato arrestato nel primo pomeriggio di ieri a Viserba. Tutto è nato da un controllo da parte di una volante della polizia di Stato che ha notato, intorno alle 15, due ragazzi che camminavano sul marciapiede di viale Eritrea.

Il nervosismo del 18enne lo ha tradito e alla domanda degli agenti se avesse qualcosa da nascondere, ha consegnato spontaneamente un involucro che aveva nel taschino e altri due contenuti nella borsa a tracolla. All’interno c’era della marijuana. L’ingente somma ritrovata nel portamonete, 1.310 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio, ha fatto scattare ulteriori controlli. Gli agenti hanno così ritrovato quasi 71 grammi di marijuana (e un bilancino di precisione) in un barattolo di vetro nascosto nel borsone da palestra appoggiato su uno scaffale del garage del 18enne. Che è stato arrestato con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio