Indietro
menu
Ecco le farmacie riminesi

Vaccino covid in farmacia, da martedì prenotazioni. 8 aderenti in provincia

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 6 set 2021 16:07 ~ ultimo agg. 16:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono otto al momento le farmacie della provincia di Rimini nelle quali sarà possibile ricevere la somministrazione del vaccino anti Covid. Le prenotazioni, come nel resto dell’Emilia Romagna, partiranno da domani, martedì 7 settembre, contattando direttamente la farmacia. Sul sito della Regione al link https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccinazioni-anti-covid-in-farmacia/farmacie-aderenti è disponibile l’elenco delle 176 farmacie aderenti.

In provincia ce ne sono quattro a Rimini (farmacia De Luigi, farmacia Grotta Rossa, farmacia Santi Medici, farmacia San Michele), una a Riccione (farmacia Dell’Amarissimo), una a Santarcangelo (farmacia Rasponi), una a San Giovanni in Marignano (farmacia Guerra) e una a Gemmano (farmacia Ricci).

L’obiettivo dell’accordo sottoscritto tra Regione e Associazioni di categoria delle farmacie convenzionate è quello di intercettare, informare e sensibilizzare soprattutto i dubbiosi, grazie al ruolo di presidio di salute e al rapporto fiduciario con i cittadini svolto dai farmacisti. La vaccinazione avverrà con gli stessi standard di massima sicurezza che hanno sempre contraddistinto il lavoro della macchina vaccinale emiliano-romagnola.

Chi può vaccinarsi

Possono vaccinarsi in farmacia solo le persone maggiorenni che autocertifichino di non presentare alcun minimo fattore di rischio quali condizioni di compromissione del sistema immunitario, una storia clinica di convulsioni o reazioni allergiche gravi, la presenza di sintomi da Covid e l’aver sofferto di determinate malattie in passato. La vaccinazione sarà effettuata o direttamente nei locali della farmacia, o in locali esterni di pertinenza adeguatamente allestiti. I vaccini utilizzati saranno Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson.

Le prenotazioni

Chi desidera vaccinarsi in farmacia può accedere al portale ER-Salute, scegliere la farmacia convenzionata presso la quale eseguire la vaccinazione all’interno della lista regionale di quelle aderenti al progetto, disponibile sempre sul portale ER-Salute e costantemente aggiornata, contattarla e prenotare la vaccinazione. Il cittadino può recuperare al contempo sul portale ER-Salute la scheda di valutazione (disponibile al seguente link: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccinazioni-anti-covid-in-farmacia/scheda) per l’idoneità alla vaccinazione in farmacia comprensiva del modulo di consenso e dell’informativa sul trattamento dei dati personali e presentarla, adeguatamente compilata, al farmacista vaccinatore a cui intende rivolgersi.

La logistica e gli standard dei locali

Le farmacie e i farmacisti devono rispettare tutti gli iter e gli standard della campagna vaccinale: dalla predisposizione adeguata degli spazi al rispetto dei diversi step, dall’anamnesi fino all’osservazione post inoculazione passando per la disponibilità di una serie di strumenti sanitari di primo soccorso, compresi alcuni farmaci o dispositivi medici che il farmacista deve essere in grado di fornire tempestivamente agli operatori sanitari chiamati per intervenire in caso di complicazioni.

Dal punto di vista della logistica, i farmacisti possono scegliere se effettuare le vaccinazioni in un locale all’interno della farmacia, che deve essere separato dagli spazi destinati alle attività ordinarie, o negli spazi normalmente utilizzati dalla farmacia, ma solo negli orari di chiusura, oppure in apposito locale esterno separato dalla farmacia.

Al farmacista spetta infine il compito di inserire nell’anagrafe vaccinale i dati relativi alla somministrazione eseguita, conservare tutti gli atti per gli stessi tempi stabiliti per le Aziende sanitarie e fornire al cittadino l’attestazione di avvenuta vaccinazione.