Indietro
venerdì 22 ottobre 2021
menu
FSGC

U21: martedì l'Ungheria, Costantini: "Noi in fiducia dopo le buone cose di giovedì"

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 6 set 2021 18:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Vigilia del secondo appuntamento con le qualificazioni europee per la Nazionale Under 21, che dopo il debutto di giovedì, allo Stadium contro la Germania, si prepara ad affrontare a stretto giro l’Ungheria, sempre fra le mura amiche.

Appuntamento domani (martedì) alle 20:30 per una prova certamente difficile, anche se fra le file dei Biancoazzurrini non manca la voglia di tornare in campo e di confermare le buone cose messe in mostra contro i campioni d’Europa. Parola del CT Costantini, intervenuto al desk della conferenza stampa odierna al fianco del difensore Simone Nanni. “Un po’ di fatica e di acciacchi ce li portiamo dietro dalla gara di esordio di giovedì, che è stata senz’altro impegnativa. Secondo me, però, al momento sono più gli aspetti positivi di quelli negativi. Credo che la prestazione contro la Germania sia stata discreta, e sulla base di questa consapevolezza i ragazzi non vedono l’ora di tornare in campo per fare ancora meglio.”

Sensazioni positive post Germania che permeano anche le parole di Simone Nanni: “Contro la Germania raramente abbiamo buttato via la palla e secondo me domani potremo fare ulteriori progressi anche da questo punto di vista. Diciamo che abbiamo messo in cascina fiducia e buone sensazioni in generale, e sotto questo aspetto in particolare. Senza contare che abbiamo rotto il ghiaccio e da domani potremo giocare più sciolti. Ancora una volta avremo dalla nostra l’aria di casa e il pubblico amico, che in partite di questo livello conta sempre moltissimo. Ogni giocata riuscita viene sottolineata dagli spalti, e l’incitamento potrà darci energie supplementari nei momenti in cui ne avremo più bisogno.”

Ungheria battuta da Israele all’andata e quindi presumibilmente con addosso una grande voglia di riscatto. Ma il CT preferisce concentrarsi sulle buone notizie di casa sua: “Sono partiti male, è vero, ma in generale non mi aspetto una squadra più determinata di quelle che affrontiamo normalmente. Inoltre tutti vengono qua a San Marino pensando di fare una partita semplice. Noi però non glielo permetteremo. L’Ungheria affronterà una squadra quadrata e con fiducia nelle proprie qualità. Inoltre utilizzeremo l’esperienza maturata nella gara precedente come punto di forza.”

Domani il Commissario Tecnico scioglierà le ultimissime riserve sui convocati, che al momento sono 22, due in più di quelli che comporranno la lista definitiva. Eccoli:

San Marino-Ungheria si giocherà domani alle 20:30 al San Marino Stadium.

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate