Indietro
menu
a Torre Pedrera

Tenta di aggredire la moglie con un coltello. Arrestato 39enne

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 24 set 2021 15:22 ~ ultimo agg. 25 set 11:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un uomo di 39 anni di origini campane è finito in manette nella serata di mercoledì a Torre Pedrera. Per lui le accuse sono molto gravi: tentate lesioni aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Tutto è partito intorno alle 20 con la chiamata alla sala operativa della Questura da parte di una donna che diceva di essere stata aggredita dal marito nel suo appartamento di Torre Pedrera. Immediato l’invio di una volante che, all’arrivo nell’abitazione, è stata accolta con fare minaccioso dall’uomo ormai solo in casa. La situazione è presto degenerata con il 39enne che ha provato a scagliarsi contro gli agenti. Nel frattempo la donna, una 38enne di origini campane, si era rifugiata sotto shock a casa dei suoceri. Agli agenti ha riferito che, poco prima, il marito aveva tentato di aggredirla con un grosso coltello da cucina. Fuggita sul pianerottolo dell’abitazione, la donna era stata soccorsa dai vicini di casa, accorsi dopo averla sentita urlare. Purtroppo un episodio non isolato: la 38enne ha raccontato infatti di aver subito ulteriori episodi di violenza in passato, non trovando però il coraggio di denunciare il marito.
L’uomo, tratto in arresto, è stato portato alla Casa Circondariale di Rimini. Sequestrato il coltello utilizzato per la tentata aggressione.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione