Indietro
menu
Incontri nel forese

Sadegholvaad incontra i produttori dell'agroalimentare: "Risorsa turistica"

In foto: Jamil Sadegholvaad
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 29 set 2021 14:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il candidato del Pd Jamil Sadegholvaad racconta di aver incontrato di recente i produttori del settore agro alimentare del forese e scrive: “Il settore non è solo un elemento fondamentale dell’economia cittadina che conosco bene grazie al mio passato di Assessore all’Agricoltura in Provincia, e che rappresenta anche un asset del prodotto turistico cittadino”.

Se a Rimini si viene per il mare, però qualcosa di nuovo si muove nel turismo che coinvolge l’entroterra secondo il candidato: “Esiste un turismo che si muove sui sentieri dell’entroterra ed alla ricerca di produzioni agro alimentari di cui esprimiamo l’eccellenza, penso al vino e all’olio in primo luogo, ma anche allo straordinario valore aggiunto della piadina riminese”.

Ripercorrendo il lavoro svolto dalla giunta Gnassi negli ultimi anni – tra cui il processo per linkare la filiera con la ristorazione, e il lavoro intorno alla manifestazione Al Meni – il candidato-assessore spiega che “il comparto dell’eno-turismo è in crescita e deve essere inserito come asset della nostra offerta turistica seguito dalla straordinaria esperienza dell’olio e delle produzioni certificate nell’ambito alimentare”. Sadegholvaad auspica quindi “Una produzione di alto livello dunque che generi percorsi turistici agro-alimentari conseguenti e che abbia come riferimento non solo la produzione, ma anche la qualità del territorio, la sua sostenibilità, il reperimento delle risorse idriche (dobbiamo valorizzare le cave sul Marecchia come riserve per periodi siccitosi) e l’aspetto estetico perché per chi vive in Italia il ‘bello’ è necessario”.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.