Indietro
menu
Una proposta sui parcheggi

Renzi (FdI): Viserba ancora inaccessibile alle auto e senza parcheggi

In foto: il sottopasso carrabile a oggi (da Gioenzo Renzi)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 15 set 2021 14:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato finalmente aperto al pubblico domenica scorsa il sottopasso ciclo-pedonale tra la Via Morri e la Via Polazzi, anche se incompleto di rifiniture, ma non si ha ancora certezza di quando potrà essere ultimato l’adiacente sottopasso carrabile, “fondamentale collegamento per la mobilità di Viserba e Rimini Nord”. Lo lamenta il consigliere comunale e candidato di Fratelli d’Italia Gioenzo Renzi.

“Tali opere dovevano essere inaugurate entro maggio, mentre verranno ultimate dopo la stagione balneare, con gravi disagi per residenti, turisti e le attività economiche di Viserba, le cui primarie esigenze sono state trascurate. Constatato che la spesa per la realizzazione di questi due sottopassi è ingente e ammonta a complessivi 9milioni di euro (di cui 3,5milioni di euro a carico del Comune di Rimini e 5,5milioni di euro a carico di RFI), doveva esser rispettata la scadenza dei lavori e l’accessibilità a Viserba, che è stata invece compromessa, nei mesi di maggiore presenza turistica”.

A Viserba, prosegue Renzi, “permane il problema dei parcheggi con l’impossibilità di raggiungere le attività economiche sul lungomare e nel centro, vista la disponibilità di soli 40 posti auto a ridosso della ferrovia.  Dinnanzi all’eliminazione di parcheggi, posto in essere dall’Amministrazione Comunale, in conseguenza della riqualificazione del lungomare, proponiamo che vengano realizzati nuovi posti auto, con accordi urbanistici, pubblico-privato, viste le aree private disponibili“.

Notizie correlate