Indietro
sabato 23 ottobre 2021
menu
Campionato Sammarinese

La Fiorita chiude il mercato con sei nuovi innesti

In foto: Denis Casadei
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 3 set 2021 16:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con la chiusura del mercato estivo anche La Fiorita ha completato il proprio organico. Sono sei le pedine che si aggiungono allo scacchiere gialloblù: un difensore, due centrocampisti e tre attaccanti.

Il difensore è Mosé Sanchez Serra, centrale cresciuto nelle giovanili del Genoa, sino a diventare capitano della Primavera, e poi passato al Sestri Levante, dove ha giocato in pianta stabile nel campionato di Serie D. Per lui, nella passata stagione, anche la convocazione della Rappresentativa di Serie D.

Il centrocampista è Omar Sehail, esterno formatosi nel settore giovanile del Giulianova e lo scorso anno in forze al PDHAE-Pont Donnaz Hône Arnad Évançon, formazione della Valle d’Aosta che milita in Serie D.

Nel reparto offensivo sono arrivati Hassen Haddad, cresciuto nelle giovanili del club tunisino Etoule du Shel e in seguito passato al Boca Junior Gibilterra, e Paolo Votino, con alle spalle esperienza nelle giovanili di Arezzo, Lucchese e Ternana e a gennaio approdato alla formazione calabrese del Roccella, in Serie D. È invece una seconda punta Matteo Masini, in arrivo da Morciano.

I nuovi arrivati sono tutti classe 2000. A completamento della rosa anche l’esterno di centrocampo classe 2004 Arilijo Hoxha, ex Gatteo. Tutti si sono aggregati al gruppo già da qualche giorno e saranno a disposizione del tecnico Oscar Lasagni per la Supercoppa.

“In estate abbiamo avviato un nuovo percorso con la volontà di ringiovanire la rosa – spiega il direttore sportivo Denis Casadei. Sono contento di aver soddisfatto le esigenze del mister, che richiedeva giocatori in determinati ruoli, e della società, che richiedeva ragazzi giovani ma con prospettive. I ragazzi arrivati provengono da realtà importati. Siamo convinti che il gruppo che lo scorso anno ha dimostrato di poter puntare in alto, miscelato con questi giovani motivati, possa farci raggiungere gli obiettivi che ci siamo preposti, sia in campionato che in Europa”.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport