Indietro
giovedì 21 ottobre 2021
menu
Promozione Marche

Gabicce Gradara-MondolfoMarotta 2-1

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 19 set 2021 20:19 ~ ultimo agg. 20:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

GABICCE GRADARA-MONDOLFOMAROTTA 2-1

IL TABELLINO
GABICCE GRADARA: Azzolini, Difino, Costa, Vaierani (28’ pt Grandicelli), Passeri, Maggioli, Roselli (Cinotti 12’ st), Serafini, Vegliò (40’ st Montebelli), Grassi, Ciaroni (12’ st Innocentini). A disp.: Bulzinetti, Granci, Montebelli, Cancellieri, Intilla, Sabattini. All. Bartolini.

MONDOLFOMAROTTA: Moscatelli, Gregorini, Giobellina, Marconi, Tantuccio, Rosi, Catalano (27’ st Esposito), Fraternali, Cordella, Vitali (1’ st Biondi) Pacenti. A disp.: Cavalletti, Travaglini, Cucchi, Cicetti, Guerra, Creatore, Rocchi. All. Sereni.

ARBITRO: Bini di Macerata.
ASSISTENTI: Mararasu e Tiberi di Ancona.

RETI: 24’ pt Roselli su rigore, 32’ st Costa, 47’ st Ciobellina.

AMMONITI: Grandicelli, Difino, Vegliò; Tantuccio. Cordella.

NOTE: spettatori 150 circa. Angoli: 0-5.

CRONACA E COMMENTO
All’esordio casalingo il Gabicce Gradara (in maglia gialla) batte il coriaceo MondolfoMarotta per 2-1 con una rete per tempo di Roselli (su rigore) e di Costa, ma fino alla fine il match è rimasto aperto in quanto Giobellina nel recupero ha accorciato le distanze.

Le due squadre, schierate col 4-3-3, danno vita ad un primo tempo equilibrato con le difese che hanno la meglio sui rispettivi attacchi. L’unica azione degna di nota al 26’: Rosi a centro area colpisce di testa centrale su angolo dalla sinistra, parata di Azzolini. L’equilibrio si spezza al 24’: Vegliò sulla destra ruba palla a Tantuccio e si invola verso la porta: il difensore stende l’avversario lanciato a rete e l’arbitro indica senza esitazione il disco del rigore. Roselli, schierato al posto di Cinotti non al meglio, va dal dischetto: tiro centrale che spiazza il portiere tuffatosi sulla sinistra: 1-0. A quel punto la partita si ravviva e si alza il ritmo.
Al 29’ Di Fino ribatte col corpo nell’area piccola un colpo di testa di Rosi e sulla ribattuta Giobellina manda fuori in acrobazia. Al 33’ MondolfoMarotta vicino al pareggio: cross dalla tre quarti destra di Pacenti e colpo testa di Cordella solo nell’area piccola e palla a lato. Il Gabicce Gradara trova più spazi per le ripartenze ma non riesce a sfruttarli nella maniera adeguata. Il primo tempo finisce sull’1-0.

RIPRESA
Il MondolfoMarotta cerca il pareggio e il Gabicce Gradara cerca forze fresche dalla panchina: al 12’ entrano Cinotti e Innocentini per Roselli e Ciaroni. Al 13’ Giobellina spunta dietro tutti i difensori su cross lungo e manda fuori in allungo. Al 16’ punizione a giro dalla sinistra di Biondi alta sulla traversa. Al 24’ Giobellina colpisce di testa vicino al palo, Azzolini ben appostato devia la sfera in angolo.
Al 32’ il raddoppio dei padroni di casa con una prodezza balistica di Costa che di destro – lui è mancino – lascia partita da fuori area un preciso missile che si insacca sotto la traversa sorprendendo il portiere Moscatelli leggermente avanzato: 2-0. Al 45’ tiro centrale d fuori area di Grassi parato senza patemi da Moscatelli.
47’ Il MondolfoMarotta accorcia le distanze: cross da destra di Esposito, Giobellina in scivolata infila in porta 2-1. Troppo tardi per riaprire la partita. Finisce 2-1.

IL DIRETTORE SPORTIVO GABRIELE MAGI
Bene la vittoria, ma il modo in cui è arrivata non è piaciuta al direttore sportivo Gabriele Magi. “Siamo contenti per il risultato, ma sotto il profilo del gioco la squadra avrebbe potuto fare meglio. Soprattutto mi sarei aspettato un approccio diverso al match, più determinazione e cattiveria agonistica. Confido in un salto di qualità sotto questo profilo”.

Intanto altri due giocatori sono stati tesserati. Si tratta dell’esterno Richard Ulloa e del trequartista Simone Montebelli, entrambi del 2002, cresciuti nel settore giovanile del Rimini Calcio.

Notizie correlate