Indietro
venerdì 22 ottobre 2021
menu
FSGC

Coppa Titano, tutto in bilico dopo le gare di andata degli ottavi

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
gio 30 set 2021 17:27 ~ ultimo agg. 18:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Regna l’equilibrio dopo i primi novanta minuti di Coppa Titano, che – al netto del successo del Pennarossa di martedì sera – non consegna ampie vittorie, piuttosto solo successi di misura e tre pareggi. Condizioni queste che rimanderanno all’ultima settimana di ottobre i verdetti circa il passaggio ai quarti di finale, da dove partirà il cammino de La Fiorita campione in carica. I gialloblù si troveranno di fronte la vincente del confronto tra Faetano e Cailungo, incrociatesi mercoledì sera a Montecchio nell’unica gara senza reti di questo turno infrasettimanale di coppa.

Gol che non sono mancati a Domagnano, dove l’omonimo club giallorosso ha piegato a tempo scaduto la resistenza del San Giovanni. A far saltare il banco è la rete dell’ex Fancellu, a segno nel quarto minuto di recupero. In precedenza, avevano esultato anche Olivieri e Grechi – quest’ultimo per il momentaneo pareggio del San Giovanni a meno di un quarto d’ora dal fischio finale –. Per gli uomini di Dolcini è pesata l’impossibilità di difendere in parità numerica nel corso dell’extra-time: l’espulsione di Berardi all’89’, a giochi fatti, è risultata determinante per la vittoria sul filo di lana del Domagnano.

Si sono segnate tre reti anche ad Acquaviva, dove la Virtus di Luigi Bizzotto è capitolata sotto i colpi di un Murata vincente dopo due sconfitte di misura in campionato. La vittoria bianconera è maturata con la medesima forma, dopo un iniziale vantaggio di due gol. Le marcature della formazione di Fabbri sono arrivate al quarto d’ora, grazie all’acuto di Bernardi, e a ridosso dell’ora di gioco. Il raddoppio reca la firma di Cangini, a segno dal dischetto. Così come Joel Apezteguia: l’ex attaccante del Tre Fiori, oggi alla Virtus, ha dimezzato lo svantaggio dagli undici metri tenendo così tutto aperto per il ritorno. Rete di capitale importanza per i neroverdi, restati in inferiorità numerica per l’espulsione di Castiglioni, proprio in occasione del rigore che ha fruttato al Murata il momentaneo.

Ancora a secco di vittorie in stagione la Folgore, che inanella il secondo pareggio consecutivo impattando 1-1 col la Libertas. Dopo un’ora di gioco a reti inviolate, è Armando Aruci a sbloccare il punteggio battendo Bicchiarelli su calcio di rigore. Pareggio a stretto giro, operato da Eric Fedeli, a segno al 66’.

Prosegue il buon momento del Fiorentino, trascinato da quello straordinario di Mohamed Ben Kacem. L’attaccante rossoblù è infatti andato a segno anche nel derby di Coppa Titano contro il Tre Fiori, siglando il suo quinto gol in tre uscite. Quello segnato mercoledì sera al Federico Crescentini è valso il pareggio con i cugini, passati a condurre dopo appena quattro giri di lancette. Altrettanto è servito agli uomini di Malandri per rimettere in equilibri una gara senza ulteriori marcature nei successivi 82 minuti di gioco. E se questo è successo, è stato anche per l’imprecisione dello stesso Ferraro che – a dieci dal termine – ha calciato alle stelle il calcio di rigore del potenziale successo gialloblù.

FIORENTINO: Bianchi, Calzolari, Baizan (dal 75’ Colonna), Filippi, Paglialonga, Colagiovanni, Ben Kacem, Molinari, Perlaza (dall’88’ Ghamdaoui), Mastrota (dal 78’ Borgagni), Abouzziane. A disposizione: Terenzi, Michelotti. Allenatore: Enrico Malandri.

TRE FIORI: A. Simoncini, D’Addario, De Lucia, D. Simoncini, Grani, Adami Martins, Censoni (dall’82’ Cuzzilla), Lualdi (dal 65’ Pracucci), Gjurchinoski, Pollino (dal 56’ Zoumbare), Ferraro. A disposizione: Castagnoli, Astolfi, Della Valle, Giampetruzzi. Allenatore: Matteo Cecchetti.

Arbitro: Giacomo Cenci.
Assistenti: Francesco Mineo e Fabrizio Morisco.
Quarto ufficiale: Nicola Villa.

Marcatori: 4’ Ferraro, 8’ Ben Kacem.

Ammoniti: D’Addario, Ben Kacem, D. Simoncini, Abouzziane, Pollino, Calzolari, Baizane, Zoumbare.

FAETANO: Rossi, De Buono, Tomassoni, Palazzi, Fatica, Romagna, Giardi, Kalemi (dal 54’ Barretta), Magno (dal 77’ Pini), Soumah (dal 54’ Fall), Cavalieri. A disposizione: Broccoli, Portanova, Dominella, Sinjari. Allenatore: Danilo Girolomoni.

CAILUNGO: Gallinetta, Ricci, Lusini, Grieco, Quaranta, Senja (dal 64’ Diallo), M. Muccioli, L. Cecchetti, A. Muccioli (dal 64’ Marinaro), Benedetti (dal 76’ Ferrari), Urbinati. A disposizione: La Monaca, M. Cecchetti, Vagnini, Morri. Allenatore: Cristian Protti.

Arbitro: Andrea Piccoli.
Assistenti: Laurentiu Ilie ed Andrea Depaoli.
Quarto ufficiale: Giovanni Notarpietro.

Ammoniti: Senja, Quaranta, M. Muccioli, Benedetti, Fatica.

DOMAGNANO: Leardini, Nanni (dal 75’ Faetanini), Olivieri, Mazzavillani (dal 46’ Parma), Rossi, Morena, Bacchiocchi (dal 65’ Ceccaroli), Brighi (dal 75’ Doria), Fancellu, Gaiani, N. Angelini (dall’85’ Gabellini). A disposizione: Colonna, Averhoff. Allenatore: Massimo Mancini.

SAN GIOVANNI: De Angelis, Paoloni (dal 64’ De Biagi), Grechi, L. Angelini, Conti, Berardi, Magnani, Senja (dall’86’ Matteoni), Marigliano (dal 64’ Strologo), Ugolini, Mema (dal 77’ Montebelli). A disposizione: Montagna, Tommasi. Allenatore: Massimo Dolcini (assente Tognacci).

Arbitro: Antonio Ucini.
Assistenti: Gianmarco Ercolani ed Andrea Zaghini.
Quarto ufficiale: Davide Borriello.

Marcatori: 27’ Olivieri, 78’ Grechi, 90’+4’ Fancellu.

Ammoniti: Angelini, Mema, Berardi, Morena, Nanni, Conti.

Espulso: Berardi (doppia ammonizione).

VIRTUS: Passaniti, Gori, Nodari, Giacomoni, Castiglioni, Ciacci, Baiardi (dal 62’ Magri), Golinucci, Apezteguia, Angeli, Tadzhybayev (dal 62’ Focaccia). A disposizione: Semprini, Battistini, Rinaldi, Muggeo, Raiola. Allenatore: Luigi Bizzotto.

MURATA: Benedettini, Diedhiou, Fall, Babbini, Cangini, Tani, Toccaceli (dall’85’ Alberigi), Gori, Genghini, Comuniello (dal 78’ Indelicato), Bernardi. A disposizione: Castelgrande, Nanni, Babboni, Vitaioli, Poppi. Allenatore: Achille Fabbri.

Arbitro: Mattia Andruccioli.
Assistenti: Alfonso Gallo ed Ernesto Cristiano.
Quarto ufficiale: Luca Tura.

Marcatori: 13’ Bernardi, 59’ rig. Cangini, 81’ rig. Apezteguia.

Ammoniti: Castiglioni, Tani, Genghini, Bernardi, Focaccia, Toccaceli, Giacomoni, Diedhiou.

Espulso: Castiglioni (doppia ammonizione).

FOLGORE: Bicchiarelli, Brolli, Rosini, Piscaglia, Sottile, Nucci (dal 73’ Aluigi), Golinucci, Arrigoni, Spighi (dal 64’ Hirsch), Fedeli, Dormi. A disposizione: Gueye, Francioni, Garcia, Giardi, Pilotto. Allenatore: Omar Lepri.

LIBERTAS: Gentilini, Moretti, Fraternali, Barretta, Ndao (dal 30’ Cuomo), Morelli, A. Gasperoni, Berretti (dall’84’ L. Gasperoni), Giovagnoli, Olcese, Aruci. A disposizione: Zavoli, Stacchini, Dolente, Galesi, Kuqi. Allenatore: Gabriele Cardini.

Arbitro: Alessandro Vandi.
Assistenti: Andrea Guidi e Laura Cordani.
Quarto ufficiale: Alfonso Giannotti.

Marcatori: 60’ rig. Aruci, 66’ Fedeli.

Ammoniti: Olcese, Golinucci, Nucci, Cuomo, A. Gasperoni, Rosini, Barretta, Dormi.

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate