Indietro
menu
Condi-Viviamo

Chi trova casa, ti porta un tesoro

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 21 set 2021 15:30 ~ ultimo agg. 12 ott 11:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il progetto “Condi-Viviamo” nasce dal presupposto che la relazione è un bisogno presente in tutte le persone, stare insieme aiuta a stare meglio. Il progetto vuole quindi essere un’opportunità per aumentare il benessere della persona e la sua rete relazionale, conoscere meglio l’altro e sé stessi e riscoprirsi risorsa nel sostegno reciproco della quotidianità.

Il progetto vuole fare incontrare persone disponibili ad ospitare qualcuno nella propria casa e giovani in cerca di una sistemazione abitativa temporanea. Trae spunto dall’esperienza già attiva da 10 anni nella provincia di Trento e promossa da Associazione Ama e Agevolando (cfr: https://www.agevolando.org/progetti_realizzati/vivo-con). “Condi-Viviamo” cerca di dare risposta al problema dell’abitare attraverso la metodologia dell’auto mutuo aiuto. Alla base del progetto c’è infatti l’idea dello scambio: da una parte l’ospitalità, dall’altra un aiuto che può assumere forme diverse, a seconda delle persone coinvolte. Ognuno si può riscoprire risorsa per l’altro, ognuno può crescere e arricchirsi in un’ottica di reciprocità che si sviluppa sia in termini pratici che relazionali (ascolto, sostegno, amicizia, confronto). I destinatari del progetto saranno giovani care leaver (cioè cresciuti in comunità, casa-famiglia o affido) della provincia di Rimini e giovani migranti in uscita dai progetti di accoglienza di un’età compresa tra i 18 e i 26 anni e famiglie, coppie o singoli disponibili a offrire uno spazio abitativo.

Ci si propone di sensibilizzare la cittadinanza ed arrivare a coinvolgere e formare almeno 10 famiglie o singoli per attivare le co-abitazioni.

Nella fase iniziale (un anno) il progetto è promosso dalla coop. sociale Il Millepiedi (capofila) in collaborazione con l’associazione Agevolando – sede di Rimini e grazie al contributo della Fondazione Carim e di Csv Volontarimini. Ha ottenuto il patrocinio del Comune di Rimini.

Una volta avviato il progetto ci si propone di allargare la rete dei soggetti proponenti con nuove collaborazioni.

Obiettivi del progetto sono:

  • la promozione del benessere attraverso il supporto sociale e la solidarietà tra le persone, all’interno di un’esperienza di abitare condiviso, mediante: lo scambio di risorse tra le persone e l’integrazione delle loro necessità, la ricerca di una soluzione abitativa per chi non dispone di un alloggio, la creazione di reti sociali, la proposta di soluzioni alternative e a costi contenuti in ambito abitativo in un momento delicato per la vita di un ragazzo come quello dell’uscita da percorsi di accoglienza;

  • la crescita e il perfezionamento del lavoro di rete, l’empowerment e il sostegno sociale nello sviluppo di comunità, attraverso: l’offerta di risposte individualizzate, il sostegno alla domiciliarità,

  • la messa a disposizione di un valore aggiunto rispetto alle progettualità sociali e abitative già presenti nella provincia di Rimini, la promozione dell’auto mutuo aiuto nei rapporti quotidiani e di prossimità

  • la messa in rete e valorizzazione delle esperienze di accoglienza e coabitazione già attive nel territorio riminese

La cooperativa sociale Il Millepiedi si occuperà del monitoraggio delle famiglie/persone che accolgono, mentre l’associazione Agevolando si occuperà del supporto all’autonomia dei ragazzi attraverso le azioni dello “Sportello del neomaggiorenne” che già l’associazione gestisce.

Saranno inoltre creati momenti di confronto e socializzazione tra i vari partecipanti al progetto.

progetto condiviviamo chi trova casa ti porta un tesoroPer maggiori informazioni:

condiviamo@gmail.com – 349 2352679 (Massimiliano)

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO