Indietro
domenica 24 ottobre 2021
menu
18 e 19 settembre

Associazione regionale Cori in festa per i 50 anni. Il presidente è riminese

In foto: Le Allegre Note
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 16 set 2021 12:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Aerco (Associazione Emiliano-Romagnola cori) compie 50 anni. Si tratta della prima associazione regionale, formata da complessi corali, fondata in Italia e che ha come presidente un riminese. Per festeggiare questo importante appuntamento, l’associazione organizza una due-giorni di riflessioni, ascolti, progetti. L’appuntamento è a Bologna a I Portici Hotel (via Indipendenza, 69) e Piazza Coperta di Sala Borsa (Piazza del Nettuno) il 18 e 19 settembre. “Dal Canto Ritrovato al Canto Rinnovato” (il titolo della due-giorni) prevede, tra l’altro, un convegno e due concerti, entrambi ad ingresso libero. Ad esibirsi anche il coro “Allegre Note” di Riccione.

Gli ultimi due anni, caratterizzati da continui lockdown e dall’impossibilità per molti di provare ed esibirsi, hanno fiaccato il morale di tanti dei nostri cori. – fa notare AngeliniAerco ha dovuto rimodulare il proprio programma, le proprie iniziative cercando comunque di non desistere dagli impegni morali nei confronti dei suoi associati. Adesso che il peggio sembra passato – prosegue il Presidente – resta un’eredità fatta di spirito di sacrificio, voglia di fare, organizzare e stupire. Il prossimo programma, triennale, racchiude nel suo motto ‘Aerco, (ri)accendi la voce’, un ventaglio di iniziative e proposte, che faranno di Aerco un vero strumento di servizio per la coralità regionale. Con l’augurio che siano solo i primi cinquant’anni!”.

Realtà molto importante, anche a livello nazionale, e dinamica, Aerco attualmente conta 212 cori iscritti, molti dei quali si esibiscono periodicamente anche all’estero e in rassegne internazionali. Organizza concerti, incontri musicali, corsi e laboratori al fine di facilitare la pratica musicale fra gli associati e per contribuire a potenziare sul territorio regionale la ricerca musicale, sia in campo polifonico che etnofonico. Perché un convegno per festeggiare i primi 50 anni? “È un’occasione per ripercorrere gli entusiasmi e gli ideali degli anni iniziali, per rivivere la crescita dell’associazione e i contributi dei Presidenti che si sono avvicendati – a partire dalla figura straordinaria del fondatore Giorgio Vacchi – e per verificare come si è giunti all’Aerco di oggi” spiega la curatrice del convegno, Elide Marchioni.

La prima giornata, “Il Canto Ritrovato” (ore 15) propone la storia e la ricca attualità dei cori già operativi nel momento fondativo. Interverranno un ex Presidente di AERCO, il M° Pier Paolo Scattolin, l’attuale Presidente, M° Andrea Angelini, il Direttore e un corista di un Coro fondatore (il Coro Leone) e molti informatori/ricercatori, attivi allora come adesso.

La seconda giornata, “Le vie del Canto Oggi. Stato di salute dell’associazione e mission attuali” (domenica 19, dalle ore 10) conduce alla situazione odierna, all’apertura graduale verso altre realtà artistiche e diverse realtà musicali e all’impegno costantemente rinnovato per la formazione in itinere di direttori e coristi.

Due i concerti previsti.
Sabato 18 settembre, “Il Canto Ritrovato

presso la Basilica di San Martino (via Oberdan, 25) canteranno i cori
– Coro Stelutis (Bologna), diretto da Silvia Vacchi
– Accademia Corale Vittore Veneziani (Ferrara), diretta da Teresa Auletta
– Corale Rossini (Modena), diretta da Luca Saltini

– Coro Euridice (Bologna), diretto da Pier paolo Scattolin

Domenica 19 settembre, “Il Canto Rinnovato

presso la Basilica di San Martino (via Oberdan, 25) canteranno i cori
Le Allegre Note (Riccione, Rn), diretto da Fabio Pecci
– Coro della Cappella Musicale San Francesco da Paola (Reggio Emilia), diretto da Silvia Perucchetti
– Voxtone (Pavullo, Mo), diretto da Massimo Orlandini
– Coro Farthan (Marzabotto, Bo), diretto da Elide Marchioni

Oggi, come alla nascita e con rinnovato spirito, – assicura il presidente Angelini – Aerco intende diffondere l’associazionismo musicale amatoriale, migliorare con iniziative corsuali la preparazione tecnica dei direttori, per supportare l’attività dei cori creando opportunità di concerti e di incontri musicali e potenziare sul territorio regionale la ricerca musicale

Altre notizie
Notizie correlate
di Redazione