Indietro
menu
atto intimidatorio

Agguato a Borghi, spari contro un 62enne davanti a casa

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 23 set 2021 17:13 ~ ultimo agg. 24 set 15:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Agguato di stampo malavitoso quello andato in scena ieri sera sulle colline di Borghi, al confine con il Comune di Santarcangelo. Un uomo, poi fuggito, ha esploso con una pistola di piccolo calibro due colpi all’indirizzo di Rosario Pio De Sisto, meglio noto come “Zio Pio”, 62enne originario di Napoli, uomo potente e carismatico finito al centro nel marzo 2016 dell’operazione Idra, condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo della Compagnia di Rimini (vedi notizia).

De Sisto si trovava davanti all’ingresso della sua abitazione nella frazione Gorolo quando intorno alle 21.15 è stato raggiunto da due colpi di pistola all’addome. Per sua fortuna solo uno sarebbe andato a segno, ma di striscio. In quegli attimi concitati il 62enne si è procurato cadendo la frattura del femore. Ora si trova all’ospedale Bufalini di Cesena dove è ricoverato nel reparto di Ortopedia. Non è in pericolo di vita. L’esecutore dell’agguato è riuscito a far perdere le proprie tracce. Sull’accaduto indagano i carabinieri di Sogliano insieme ai colleghi del Nucleo Investigativo del comando provinciale.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.