Indietro
menu
Sammarinesi e green pass

Spinelli e Bindi: Dichiarazioni Di Maio su sputnik inaccettabili

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 29 ago 2021 07:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una terza dose di un vaccino approvato da Ema per ottenere il green pass. È questa l’ipotesi avanzata dal Ministro degli Esteri Luigi Di Maio sui vaccinati sputnik, che, al momento, contano su una deroga fino al 15 ottobre. Un tema che interessa la maggior parte dei sammarinesi che hanno ricevuto quel siero.

Un’idea quella di Di Maio che ha sollevato la protesta dei sindaci di San Leo Leonardo Bindi e Coriano Domenica Spinelli, che considerano inaccettabili le dichiarazioni del Ministro: “equivale a dire che le prime due non hanno nessun valore! Eppure i fatti dimostrano la piena efficacia  del vaccino, basti pensare ai dati sui ricoveri.  Le affermazioni di Di Maio sono assolutamente inaccettabili, poiché approssimative in quanto prive del minimo contenuto scientifico“.

E ancora: “La soluzione auspicabile  è quella del riconoscimento  e dell’equiparazione del vaccino Sputnik agli altri tipi di vaccini, almeno fino a quando  non emergano studi scientifici idonei a dimostrare in modo inequivocabile che la terza dose con vaccino diverso da Sputnik è compatibile”.  
Spinello e Bindi si appellano al presidente Draghi: “che con il via libera fino al 15 ottobre dei vaccinati Sputnik ha già aperto l’unica via percorribile, affinché possa assicurare una soluzione definitiva seria e credibile“.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.