Indietro
menu
in casa aveva 9mila euro

Si appostava fuori dalle discoteche per spacciare cocaina, arrestato un 29enne

In foto: i soldi e la sostanza sequestrati dai carabinieri
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 6 ago 2021 12:21 ~ ultimo agg. 14:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell’Arma, che lo avevano messo nel mirino da tempo, la sua attività di spaccio spesso si concentrava fuori o nelle vicinanze delle discoteche tra Misano e Riccione, dove avvicinava i giovani per vendere loro sostanze stupefacenti, in particolare cocaina. I carabinieri della Stazione di Misano, diretti dal comandante Nicola Travaglino, nella tarda serata di ieri hanno arrestato un 29enne albanese residente a Rimini.

Lo spacciatore è stato fermato sul lungomare di Misano per un normale controllo mentre era alla guida di una Toyata Yaris. Con lui c’era un amico, trovato in possesso di modiche sostanze di stupefacente e segnalato alla prefettura come assuntore. Ma il bersaglio dei carabinieri era il 29enne. Così hanno deciso di perquisire l’utilitaria e, nascosti dietro alla radio, hanno trovato 18 grammi di cocaina, già suddivisi in dosi e pronti per lo spaccio. La perquisizione dei militari poi si è estesa all’appartamento del 29enne, dove sono stati scoperti e sequestrati 9mila euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. Recuperati anche un bilancino di precisione, la sostanza utilizzata per tagliare la cocaina e tutto l’occorrente per il suo confezionamento.

L’albanese, formalmente privo di una occupazione, manteneva secondo gli investigatori un tenore di vita elevato, sicuramente al di sopra delle sue possibilità. Vestiva solo abiti firmati, possedeva cellulare e computer di ultima generazione, nel suo appartamento c’era anche un televisore da più di 50 pollici. Dichiarato in stato di arresto, il pusher in giornata comparirà in tribunale per la direttissima.

Notizie correlate
di Redazione