Indietro
sabato 23 ottobre 2021
menu
Vince la pioggia

Rimandati a sabato gli ottavi dei Campionati Italiani Assoluti outdoor di padel

In foto: Cattaneo-Cassetta e Orecchio-Galassi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 27 ago 2021 19:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sarà un fine settimana di straordinari per i protagonisti dei Campionati Italiani Assoluti outdoor di padel in svolgimento sui campi del Sun Padel Riccione.

La pioggia, annunciata già da alcuni giorni dalle previsioni meteo, è puntualmente arrivata sulla Riviera Romagnola impedendo lo svolgimento del programma stilato per venerdì, dedicato alla disputa degli ottavi di finale sia maschili che femminili. Solo tre match, i primi del mattino, sono potuti iniziare, per poi essere interrotti dopo una quarantina di minuti quando Giove Pluvio ha deciso di farla da padrone: una sospensione che è diventata definitiva nel primo pomeriggio, quando gli organizzatori e il giudice arbitro Walter Naldoni (affiancato dagli assistenti Elia Ubaldini e Valerio Bertuccioli) si sono visti costretti ad annullare gli incontri, rimandando tutto a sabato, quando il menù dunque proporrà prima gli ottavi di finale e poi nel pomeriggio i quarti. Sfide che saranno trasmesse in diretta sulla piattaforma digitale SuperTenniX (il live score è attivo sul sito federtennis.it fin da lunedì scorso).

Ad aprire il fitto cartellone di partite (24 in totale nei due tornei) proprio le tre che erano in corso quando la pioggia si è abbattuta sul circolo della Perla Verde, per il quinto anno consecutivo sede della rassegna tricolore. Nel campionato femminile il match fra Giulia Sussarello (sempre scudettata nelle quattro precedenti edizioni in riva all’Adriatico) e Carolina Orsi e le under 18 romagnole Caterina Calderoni (da Massa Lombarda) e Maria Sole Ugolini (Padel Club Riccione), che agli Assoluti saggiano condizione e affiatamento in vista dei Mondiali junior di Torreon, in Messico, a metà settembre, con la coppia numero uno del tabellone avanti 61 1-0. Francesca Campigotto e Martina Parmigiani, nona testa di serie, sono invece in vantaggio 4-1 su Martina Camorani e Anna Signorini, numero 8 del seeding, mentre in campo maschile il duo formato da Saverio Palmieri e Simone Licciardi, ottava forza del torneo, conduce 5-2 su Andres Britos-Mattia Guerra, che li seguono nell’elenco delle teste di serie.

Tra i confronti maggiormente attesi dagli appassionati anche quelli che vedranno impegnati alcuni giocatori locali: è il caso, in particolare, del binomio Massimo Tonti-Carlo Conti, portacolori del Sun Padel Misano e freschi vincitori del torneo Open sui campi di casa, che grazie allo sgambetto per 76 46 64 ai danni di Fabio Beraldo-Filippo Necchi (n.15 del seeding) si sono meritati il diritto di sfidare Michele Bruno e Juan Manuel Restivo, seconda testa di serie e tra i principali pretendenti al titolo. Situazione paragonabile a quella di Federico Galli, altro atleta del Sun Padel Misano, che al fianco di Cristian Ilardi è approdato negli ottavi dove si misureranno con i romani Luca Mezzetti e Alessandro Tinti, terzi favoriti del tabellone e tra i rivali più accreditati per i campioni in carica Marcelo Capitani e Simone Cremona, chiamati a testare il loro stato di forma con il bolognese Alessandro Cervellati (2.1, ex nazionale azzurro) e il ferrarese Andrea Patracchini.

Tanti occhi, di chi segue questo sport ma non solo – l’accesso al Sun Padel è libero per il pubblico, ma consentito esclusivamente a chi è in possesso del Green Pass, fino ad un massimo di 200 persone nell’area dell’impianto -, saranno comunque puntati anche sulla competizione femminile, in particolare su Roberta Vinci, che facendo coppia con una specialista della pala come Erika Zanchetta (sono quinta testa di serie) ha contribuito ad arricchire di motivi di interesse l’edizione 2021 degli Assoluti, dove è stata subito circondata da grande affetto, con numerosi selfie e richieste di autografi fin da giovedì.

“È la prima volta che partecipo ai Campionati Italiani e che vengo in questo club e devo dire che sono stata accolta in maniera splendida – riconosce l’ex tennista azzurra, arrivata al 7° posto nel ranking mondiale e finalista agli US Open con l’amica Flavia Pennetta sei anni proprio in questi giorni -. Il padel mi piace molto, ma per ora è puro divertimento, anche se punto a migliorarmi in prospettiva. Ambizioni a questi Assoluti? Arrivare in fondo, come sperano tutte del resto! Battute a parte, non mi sono posta alcun obiettivo particolare, l’importante era poter essere qui e gustarmi questo evento, anche perché le coppie forti e ambiziose non mancano di certo. Si sta bene in questo territorio, non a caso tra i preferiti dai turisti, sia per la qualità dei servizi che per il cibo. E penso proprio che durante la mia permanenza a Riccione un bel po’ di piadina, ad esempio, non me la toglierà nessuno…”.