Indietro
menu
Consigli per una pelle sana

L'estate sta finendo. Come ci prendiamo cura della nostra pelle in questo periodo?


Contenuto Sponsorizzato
In foto: archivio
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 16 ago 2021 11:14 ~ ultimo agg. 17 ago 14:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quest’anno l’estate si è rivelata piuttosto calda, tanto che molti si trovano sicuramente ad affrontare i tipici problemi della pelle “stagionali”: desquamazione, sensazione di tensione del viso, pigmentazione e colore non uniforme dell’epidermide. Anche le persone con la pelle grassa, con un tale caldo, hanno sicuramente sofferto della spiacevole lucentezza nella zona T, e dopotutto, nel prendersi cura della pelle grassa in estate, è importante non esagerare e non asciugarla troppo. 

Naturalmente, dopo l’estate, la pelle è più secca o addirittura disidratata, con aree di irritazione e desquamazione, con la pigmentazione intensificata e reagisce con l’infiammazione e persino l’esacerbazione dell’acne. Tutto ciò porta all’invecchiamento precoce della pelle: ottusità, flaccidità, rilassamento, approfondimento delle rughe e comparsa di nuove, quindi dobbiamo scegliere i migliori prodotti per la sua cura https://makeup.it/brand/50047/.

La prima cosa da fare dopo il ritorno dalle vacanze è fissare un appuntamento con un dermatologo. In primo luogo, sotto l’influenza della luce solare aggressiva, possono essere attivati ​​processi indesiderati nelle cellule, che possono portare allo sviluppo del cancro della pelle – e se ciò accade, è meglio rilevare il problema il prima possibile. In secondo luogo, è dopo l’estate che incontriamo più spesso malattie della pelle causate dall’attacco di batteri e virus. Infine, a causa dell’esposizione alla luce ultravioletta, soffrono i vasi sanguigni sottili situati vicino alla superficie della pelle, che possono portare allo sviluppo della rosacea, una condizione che richiede un trattamento da parte di un dermatologo. Se lo specialista dice che non sono i problemi gravi, allora è il momento di pensare alla cura a casa.

Affinché la pelle non soffra e rimanga sana e ben curata, i dermatologi raccomandano la sua cura, seguendo i seguenti passaggi:

Pulizia ed esfoliazione
Durante l’estate, lo strato corneo è stato sottoposto a seri test e si è indurito. Pertanto, per il miglior effetto degli agenti rigeneranti e idratanti attivi, è necessario eseguire un corso di procedure preparatorie con peeling delicati, prodotti a base di acidi ANA e maschere detergenti.

Idratazione profonda
Usa sieri e maschere attivi per ripristinare e stimolare la capacità della pelle di produrre acido ialuronico.

Protezione quotidiana con antiossidanti
La lotta con gli effetti del sole attivo deve contenere prodotti con formule  contro i radicali liberi. Includi cocktail vitaminici nel menu della tua pelle!

Agenti schiarenti contro le macchie dell’età
I cosmetici anti-iperpigmentazione possono essere applicati da settembre per fermare la formazione di nuove macchie e l’oscuramento di quelle esistenti.

Trattamento seboregolatore per inestetismi cutanei problematici
È tempo di tornare al trattamento acido per chi ha la pelle mista, grassa e problematica. Aumenta gradualmente la forza del tuo prodotto, partendo dalla più elementare delle linee specializzate.

Usa prodotti abbronzanti
Sì, si chiamano “prolungatori” o “esaltatori di abbronzatura”. Di solito sono inclusi nelle linee di protezione solare e vengono utilizzati dopo aver preso il sole. Ma nulla ti impedisce di continuare a usarli alla fine stagione – invece della solita crema idratante dopo la doccia. Contengono tutte le stesse vitamine C ed E, ingredienti che stimolano la produzione di melanina e componenti che ripristinano la pelle. Il risultato ti delizierà.

 

Altre notizie
di Redazione
FOTO
di Icaro Sport
VIDEO
Inglese e ricerca di lavoro

Career Day a MY ENGLISH SCHOOL Rimini

di Redazione
FOTO