Indietro
giovedì 21 ottobre 2021
menu
Giovedì 9 test con il Rimini

Il centrocampista della nazionale Luca Censoni giocherà al Tre Fiori

In foto: Luca Censoni
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 19 ago 2021 13:28 ~ ultimo agg. 13:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Luca Censoni ha deciso: la prima stagione nel campionato sammarinese la giocherà con la maglia del Tre Fiori.

Anche se è strano a dirsi per chi veste la maglia della Nazionale Sammarinese fin dall’Under17 e ha già collezionato 4 presenze con la maggiore, ma quello del centrocampista classe 1996 sarà un debutto a tutti gli effetti. Il debutto del Tre Fiori sul campo invece è fissato per sabato 28 con il primo test amichevole contro La Fiorita. A seguire, il 4 settembre sgambata con la Juvenes Dogana e il 9 settembre test di prestigio al Romeo Neri contro il Rimini.

“Mi mancava mettermi alla prova nel campionato sammarinese e ringrazio il Tre Fiori per avermi dato questa opportunità. A livello di club sono cresciuto nelle giovanili del Rimini e qui l’unica esperienza che ho fatto, ormai diversi anni fa, sono stati i play-off per la qualificazione in Champions poi ottenuta con il Tre Penne – racconta Censoni -. Sono convinto che sarà una stagione intensa, anche perché il campionato sammarinese cresce di qualità ogni anno di più. Il campionato è lungo e ora è presto per fare proclami, ma le prime sensazioni sul campo sono state molto positive già dal primo allenamento. Oltre a mister Cecchetti che avevo avuto come tecnico nell’Under 21 ho ritrovato tanti compagni della Nazionale, da Daddario ai fratelli Simoncini, a Della Valle. Ma al di là delle amicizie consolidate, fin dal primo incontro l’alchimia del gruppo mi è sembrata molto buona”.

La preparazione è iniziata solo da due giorni, ma già sono in programma le prime amichevoli. “Saranno subito test importanti, anche se ovviamente in questo periodo la parte di preparazione atletica non ci permetterà di mettere in mostra grandi cose. Serviranno però per conoscerci meglio e adattarci al gioco dei compagni e alle direttive del mister. Non vedo l’ora di tornare in campo, anche perché l’anno scorso non ho giocato tantissimo. C’è molto da lavorare, ma come ho già potuto vedere c’è grande entusiasmo nel gruppo. Tutti vogliamo toglierci belle soddisfazioni portando il Tre Fiori dove merita. Siamo giovani, ma l’esperienza, anche internazionale, a questo gruppo non manca di certo”.

Se proprio vogliamo pungolare un po’ il neo-arrivato centrocampista gialloblù, quello che manca al suo score sono i gol. “Concordo – sorride Censoni, il gol mi manca. Speriamo davvero che questo sia l’anno giusto per sbloccarmi e collezionarne un po’. Sono una mezz’ala e per lo più mi tocca il cosiddetto lavoro sporco, quindi non mi capita spesso di arrivare in zona gol, ma mai dire mai. A centrocampo posso ricoprire anche il ruolo di regista e all’occorrenza anche quello di difensore centrale. Sono a completa disposizione della squadra: quello che posso assicurare è che darò il 100% per ripagare la fiducia della società e centrare gli obiettivi”.