Indietro
menu
all'ospedale Infermi

Follia no vax. Rifiutano trasfusione a padre novantenne con sangue di vaccinato

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 24 ago 2021 08:27 ~ ultimo agg. 17:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Lo riportano le pagine di Bologna del quotidiano “la Repubblica“. L’ultima follia no vax è andata in scena all’ospedale Infermi di Rimini giovedì scorso, quando due sorelle non hanno autorizzato la trasfusione al padre novantenne ricoverato. Le figlie dell’uomo hanno voluto sapere se il donatore fosse vaccinato contro il coronavirus. Non potendo avere questa informazione, visto che i donatori sono anonimi, hanno ingaggiato un’accesa discussione con i sanitari e non hanno acconsentito. Rino Biguzzi, medico e coordinatore del comitato Programma “sangue plasma” dell’Ausl Romagna, spiega al quotidiano che si tratta di un caso estremo, le donazioni sono sicure.

La trasfusione fortunatamente non rappresentava, nel caso del 90enne, una terapia salva vita ma serviva ad accelerare il processo di guarigione.