Indietro
menu
Piccoli passi avanti

Riccione Civica: su sicurezza qualcosa si muove, bene guardie giurate

In foto: Alessandro Bartorelli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 27 lug 2021 18:37 ~ ultimo agg. 18:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Qualcosa si muove in tema di sicurezza a Riccione. A rilevarlo Alessandro Bartorelli del direttivo di Riccione Civica. “L’ausilio delle guardie giurate – spiega – attraverso un’azione di sinergia “pubblico-privato” è un piccolo passo avanti, anche se rimane incomprensibile come la Municipale non sia stata fornita come in passato di un organico adeguato a garantire un presidio efficace, soprattutto dopo le 24”. Bartorelli ricorda come Riccione Civica avesse già sollevato il tema sicurezza in febbraio e ad inizio giugno con “proposte concrete alla comunità per arginare il dilagare dei reati“.
I presupposti che la stagione 2021 avrebbe vissuto momenti di forte tensione sul fronte sicurezza – continua Bartorelli – c’erano tutti e chi non li voleva vedere sbagliava, come sempre sarebbe stato meglio prevenire“. “Un tavolo congiunto – si legge ancora – con le altre forze politiche e le FFOO come da noi auspicato, sicuramente sarebbe stato uno strumento utile a tutta la comunità e nonostante i nostri ripetuti solleciti caduti nel vuoto, siamo contenti che siano stati recepiti gli appelli di Riccione civica, dei vari comitati, consorzi ed associazioni. L’opposizione può dare un contributo importante e fondamentale affinché gli standard amministrativi migliorino, soprattutto quando si palesano delle gravi lacune dell’amministrazione su temi come quelli legati alla sicurezza che evidentemente non hanno colore politico” conclude.