Indietro
menu
premiati dall'assesore

Puliscono il mare dalla plastica. Due adolescenti alfieri di Riccione

In foto: Edoardo ed Alessandro. Credits: Daniele Casalboni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 23 lug 2021 12:16 ~ ultimo agg. 12:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si chiamano Edoardo Zavoli ed Alessandro Gambuti, i due ragazzini di 12 e 13 anni che hanno trascorso due pomeriggi a raccogliere plastica tra le scogliere del porto di Riccione. Bottino finale: cinque grandi sacchi colmi di rifiuti. Edoardo e Alessandro, accompagnati dai familiari, questa mattina sono stati premiati come ambasciatori della città nel mondo dall’assessore comunale Stefano Caldari. Hanno spiegato che continueranno nella loro impresa a sostegno dell’ambiente anche nelle prossime settimane.

Sono giovani ma con una grande coscienza per l’ambiente e la comunità, ecco il motivo per cui abbiamo voluto, con grande piacere ed entusiasmo, premiare questi due ragazzi di Riccione. Sono un esempio di come si deve trattare la propria città, dandosi da fare in prima persona con responsabilità e spirito di squadra. Edoardo e Alessandro, mi rivolgo a voi, sono fiero di avervi premiato come Ambasciatori di Riccione nel Mondo”.

 

Sempre a palazzo del Turismo, l’assessore Caldari ha premiato alcuni turisti fedeli alla Perla Verde, consegnando loro la pergamena della città di Riccione. Si tratta della signora Adele Maggioni 79 anni, che vive a Cornaredo, in provincia di Milano. Adele da 40 anni viene in vacanza a Riccione, oggi all’Hotel Imperiale e prima allo Junior. “Vengo a Riccione da quando avevo 28 anni – racconta la signora Adele – la sorella della mia amica, la signora Maria Elvira Tiberini che lavorava in fabbrica con me e mi raccontò che sua sorella aveva appena aperto una pensione a Riccione di nome Junior. Una struttura appena edificata proprio da loro e così prenotai la mia prima vacanza in Riviera. Ho conosciuto la famiglia Ferri, Pietro, Elvira e i 2 figli che gestiscono l’Hotel che oggi si chiama Imperiale. Ricordo che Cinzia era molto piccola e da quella volta non li ho più lasciati quando si sono trasferiti all’Imperiale li ho seguiti perché sono una vera garanzia di vacanza, amicizia e tranquillità. Ricordo la Riccione di tanti anni fa quando davanti allo Junior c’era lo stabilimento delle sardine e delle vongole, c’era il dancing Serenella dove andavo sempre”. Premiata anche un’altra coppia di clienti affezionati dell’Hotel Junior e all’Imperiale che vengono a Riccione da 40 anni: Francesco Milani e Maria Rosa Onofrio vengono a Riccione dal 1974.