Indietro
menu
Tempistica non rispettata

Passaggio Montecopiolo e Sassofeltrio. Barboni (FI) sollecita nomina commissario

In foto: Montecopiolo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 31 lug 2021 12:44 ~ ultimo agg. 12:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il ministro Lamorgese intervenga subito, nomini il commissario e consenta ai comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio di completare il processo di aggregazione alla provincia di Rimini. Lo sollecita il senatore Antonio Barboni di Forza Italia, che ha presentato un’interrogazione parlamentare insieme alla senatrice Annamaria Bernini, presidente del gruppo FI, al senatore Enrico Aimi ed al senatore Nazario Pagano di FI, membro della commissione affari costituzionali. Lo scorso 25 maggio in Senato, dopo un lungo percorso, è stato approvato il disegno di legge per il distacco dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalla regione Marche e loro aggregazione alla regione Emilia-Romagna, nell’ambito della provincia di Rimini, ai sensi dell’art. 132 della Costituzione.  La legge, entrata in vigore il 17 giugno prevede che il ministro dell’interno nomini con proprio decreto entro 30 giorni, il commissario alla tutela del passaggio, con il compito di promuovere gli adempimenti necessari per l’attuazione della stessa. Il commissario deve essere nominato d’intesa con le regioni Marche ed Emilia Romagna e la provincia di Rimini.

“Nonostante siano decorsi i trenta giorni, così come prevede la legge non è ancora stato nominato il commissario. Riteniamo doveroso come gruppo di Forza Italia, sensibilizzare il ministro al rispetto dei tempi, i cittadini di Montecopiolo e Sassofeltrio hanno atteso già troppo tempo, basti pensare che il referendum indetto dai due comuni, con esiti plebiscitari favorevoli al distacco si è svolto nel 2007. Chiediamo quindi al ministro – conclude il senatore – di consentire gli adempimenti necessari al passaggio, nel rispetto della legge.