Indietro
lunedì 2 agosto 2021
menu
Al Circolo Tennis Cerri

Maria Vittoria Viviani e Giorgio Micarelli sono i vincitori dell'Open Porsche "Gabellini"

In foto: La premiazione del singolare femminile
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 22 lug 2021 23:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Maria Vittoria Viviani e Giorgio Micarelli sono i vincitori dell’8° torneo nazionale Open del Circolo Tennis Cerri di Cattolica, il trofeo Porsche “Augusto Gabellini”, dotato di 5.000 euro di montepremi. Giornata intensa, iniziata al mattino con le semifinali e proseguita in serata con le finali.

Nel femminile successo senza colpo ferire per la giocatrice di Lodi, portacolori del Ct Piombino. Dopo il facile successo in mattinata per 6-0, 6-0 sulla 2.6 Marta Lombardini (Tc Viserba) la giocatrice lombarda ha vinto il titolo approfittando in finale del ritiro della 2.1 riccionese Alessandra Mazzola (Tc Viserba), testa di serie n.1, che nella semifinale del mattino aveva subito un infortunio muscolare alla coscia nelle battute finali del match vinto 6-4, 6-3 sulla 2.3 Gloria Ceschi, testa di serie n.5.

Femminile, quarti: Alessandra Mazzola (2.1, n.1)-Livia Palma (2.4, n.8) 6-1, 6-2, Chiara Girelli (2.3, n.4)-Gloria
Ceschi (2.3, n.5), Maria Vittoria Viviani (2.3, n.3)-Linda Alessi (2.5) 6-0, 1-0 e ritiro. In semifinale per il forfait della sua avversaria la 2.6 Marta Lombardini.

Nella finale femminile del tabellone di 3a vittoria di Francesca Sparnacci (3.5), portacolori del Tc Riccione, in finale su Emanuela D’Alba (3.1) per 6-3, 6-3.

In serata si è giocata la finale maschile vinta dal romano Giorgio Micarelli, portacolori del Circolo Ferratella Roma. Match-clou molto equilibrato, anche di più di quanto dica il risultato, ma alla fine il giocatore capitolino ha domato l’imolese Simone Vaccari, allievo di Tennix, per 7-6 (5), 6-3. Il primo set si è deciso su poche palle, durato un’ora ed un quarto, poi Micarelli, grazie ad una notevole condizione fisica, ha progressivamente preso il sopravvento contro il 19enne romagnolo, più potente ma anche leggermente più falloso. Alla fine è il portacolori del Ferratella ad alzare la coppa davanti ad una bella cornice di pubblico. La finale è stata arbitrata dal giudice di sedia Franco Ubalducci.

Maschile, quarti: Simone Vaccari (2.4)-Luca Parenti (2.4, n.8) 7-5, 6-1, Roberto Miceli (2.4)-Alberto Morolli (2.3, n.5) 6-2, 6-3, Sergio Badini (2.6)-Andrea Militi Ribaldi (2.3, n.3) 6-3, 2-6, 10-7, Giorgio Micarelli (2.4)-Alberto Bronzetti (2.4, n.7) 6-3, 6-0.

Semifinali: Vaccari-Miceli 3-6, 6-2, 6-1, Micarelli-Sergio Badini (2.6) 6-3, 6-4.

La direttrice di gara e coordinatrice dell’evento è Francesca Cerri, che ha condotto a termine con grande maestria un torneo di notevole livello tecnico.