Indietro
menu
Tante proposte e novità

Parte l'estate dell'Eco Park di Casteldelci. Sabato un evento aperto a tutti


Contenuto Sponsorizzato
In foto: l'Eco Park di Casteldelci
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 15 lug 2021 10:24 ~ ultimo agg. 16 lug 13:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Eco Park di Casteldelci ha riaperto il 1° luglio e, trainato da un’estate calda e piacevole, sta rispettando in pieno le aspettative della cooperativa di comunità Incanti Delcesi, oggi gestore dello spazio. “Abbiamo assunto per la stagione estiva cinque ragazzi, tutti residenti a Casteldelci e paesi limitrofi e tutti under 20 – racconta il presidente di Incanti Delcesi, Michele CatorciniIl nostro lavoro, quest’anno, è interamente concentrato sul potenziamento dei servizi del parco che è già diventato un punto di riferimento per il turismo sostenibile sui nostri Appennini”.

L’inaugurazione vera e propria della stagione dell’Eco Park è in programma sabato 17 luglio alle 10.30 con un piccolo evento aperto a tutti.

Il parco si trova in località Giardiniera, ai bordi del laghetto artificiale riqualificato, insieme a tutta l’area, lo scorso anno. È un’area pic nic custodita, con piazzole attrezzate e aree sosta per tende e camper da dove partono numerosi sentieri e percorsi sull’Appennino.

Dalla riapertura di questo luglio sono stati potenziati i servizi: è stato aperto il chiosco con cibo e bevande, è cresciuta l’attività di noleggio e-bike con 8 bici attrezzate, sono state ampliate le piazzole per il barbecue, sono state predisposte le aree per tende e camper, è stato potenziato il servizio di noleggio lettini per l’ingresso al fiume. La prenotazione è, però, necessaria: “L’area è spaziosa ma vogliamo garantire a tutti la tranquillità di un soggiorno in mezzo alla natura e alla quiete – spiega Catorcini – Inoltre, sempre telefonicamente, è possibile prenotare la legna per accendere il barbecue e persino la carne da cuocere”.

L’Eco Park di Casteldelci è il primo progetto di una serie di iniziative che la cooperativa Incanti Delcesi intende proporre sul territorio in collaborazione con gli abitanti e l’amministrazione comunale. “L’idea è di proporre percorsi e progetti legati al turismo naturalistico per creare servizi e occupazione – evidenzia il presidente – Quando, nel 2019, il sindaco insieme ai volontari decisero di riqualificare la zona intorno al lago esistente non ci si aspettava un tale ritorno in termini di presenze che, solo nel 2020, hanno superato quota 15.000. A Casteldelci e nel territorio circostante ci sono grandi potenzialità turistiche che intendiamo sviluppare per tutti coloro che amano la natura, la tranquillità, il trekking e le passeggiate nella natura”.

Il ritorno generato dall’Eco Park è stato immediato e, a breve, sarà inaugurato un albergo a Casteldelci, segno che qualcosa si sta muovendo nella giusta direzione. “Qualcuno ha scelto di investire in città e questa è una buona notizia perché fino a ieri non c’era nessun punto di alloggio. Presto Incanti Delcesi, inoltre, spera di prendere in gestione l’ostello del paese e due appartamenti per offrire ulteriori opportunità. Infine – conclude Catorcini – anche il ristorante è stato ristrutturato ed è pronto a riaprire così come un bed&breakfast che sarà pronto a fine anno”.

Per informazioni https://www.facebook.com/Casteldelciecopark

I nostri articoli su Confcooperative nel territorio

Notizie correlate
di Redazione