Indietro
menu
Alleanza Civica Cattolica

Elezioni. Gessaroli: pronti a proseguire anche da soli, nessun dialogo con Gennari

In foto: Massimiliano Gessaroli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 10 lug 2021 18:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Massimiliano Gessaroli, alla luce delle recenti dichiarazioni del segretario della Lega Romagna Morrone e degli ammiccamenti tra il Carroccio e il M5S, chiarisce la posizione di Alleanza Civica per Cattolica per la quale è candidato sindaco. Escluso qualsiasi tipo di accordo con il sindaco uscente Mariano Gennari, Gessaroli spiega che la lista non è una di quelle “in aggiunta a qualche partito politico per raggranellare qualche voto in più” ma “un vero e proprio movimento trasversale nella nostra comunità, comprensivo anche degli elettori della Lega, pronto a proseguire il suo percorso anche autonomamente“. Non viene però esclusa la collaborazione “con quelle formazioni politiche ed interlocutori politici che vorranno aderire a questo progetto“.

La nota di Massimiliano Gessaroli

Viste le possibili alleanze, che sono state annunciate a mezzo stampa per le prossime elezioni comunali di Cattolica , ma a cui non ho mai risposto, ritenendole inattendibili ed oltretutto prevaricatrici della volontà popolare, nonché dei tanti militanti dei vari partiti considerati (Lega e M5S), a questo punto visto che sono stato chiamato direttamente in causa, non posso esimermi di rammentare il mio pensiero di 4 mesi fa all’Onorevole Morrone e soprattutto di chiarirlo ulteriormente, se ce ne fosse bisogno, ai cittadini di Cattolica.
ALLEANZA CIVICA per CATTOLICA , di cui mi pregio di essere il candidato per le prossime elezioni, e che è rappresentata al suo interno da varie personalità, veramente espressione del tessuto sociale, culturale ed economico della nostra città nasce per il desiderio e la volontà di tanti cittadini che sentono la necessità di un’amministrazione con chiare radici territoriali, non imposta dall’alto dai vari partiti, che conosca realmente i problemi della città e possa lavorare alacremente per poterli risolvere. Vari rappresentanti di ALLEANZA CIVICA provengono da pregresse esperienze con altri partiti politici nei quali non hanno più ritrovato le giuste motivazioni idonee per la loro continuità, altri sono cittadini disgustati da giochi e giochetti della politica che non andavano più a votare e tanti altri semplici cittadini che hanno sentito una reale discontinuità con l’attuale Amministrazione con una nuova proposta per rilanciare Cattolica.
Il percorso di ALLEANZA CIVICA è iniziato già da tempo incontrando associazioni, categorie economiche, commercianti, artigiani etc, presentando un nuovo modello di approccio al loro ascolto finalizzato ad una conoscenza totale, integrata delle varie problematiche , attraverso cui, solo dopo, potremo fare delle proposte serie e credibili nel nostro programma. Una attività che ha creato un grande consenso nella cittadinanza, che ha capito che ALLEANZA CIVICA non è la solita lista civica in aggiunta a qualche partito politico per raggranellare qualche voto in più, ma che è già un vero e proprio movimento trasversale nella nostra comunità, comprensivo anche degli elettori della Lega, pronto a proseguire il suo percorso anche autonomamente.
Come ho già detto, ciò non toglie che potremmo collaborare con quelle formazioni politiche ed interlocutori politici che vorranno aderire a questo progetto, in modo che attraverso uno sviluppo condiviso delle proposte di programma e della successiva attività amministrativa potremo affrontare insieme, e al meglio, i problemi della nostra città.
In questa ottica non c’è e non ci sarà mai alcuna possibilità di dialogo o di accordo con il Sindaco Gennari, da cui ci divide una visione opposta di come amministrare una città e 5 anni di strenua opposizione ad una amministrazione che ha fatto solo danni per Cattolica.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.