Indietro
sabato 27 novembre 2021
menu
Volley A2 Femminile

Consolini: Giulia Biagini è l'ultimo tassello per coach Barbolini

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 16 lug 2021 19:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ecco l’ultimo volto nuovo della famiglia Consolini Volley. Giovane, libero, pronta a volare, difendere, ricevere, recuperare. È Giulia Biagini, classe 2000, in arrivo dal Team 80 di Gabicce/Gradara.

Giulia è cresciuta nelle giovanili del Volley Montecchio ed ha proseguito il suo percorso fino all’under 18 come palleggiatrice, nel 2016 ha disputato il campionato di serie D al Team 80 Gabicce/ Gradara come libero e contemporaneamente come palleggiatrice in under 18, con qualche presenza in serie B2 come palleggiatore, dal 2018 al 2021, ha coperto il ruolo del libero in serie C.

“Se è un sogno vi prego non svegliatemi – racconta con entusiasmo Giulia Biagini -. Sono molto emozionata perché si tratta di un’avventura completamente nuova per me, mi aspetto molto da questa esperienza e non vedo l’ora di cominciare e di conoscere le mie nuove compagne. Ho bisogno di crescere e so che dovrò lavorare tanto per realizzare i miei sogni. Spero che sia una bellissima stagione e di poter vedere il palazzetto pieno di tifosi che presto conoscerò”.

Come si sente ad affrontare quest’anno con un gruppo esperto e vincente?
“Ancora incredula finché non toccherò il campo della Consolini Volley. Emozionata, ed orgogliosa di far parte di questo forte gruppo”.

Cosa spera di imparare di più questa stagione?
“Tutto! Per poter stare a certi livelli non si finisce mai dì imparare, quindi ho bisogno delle mie compagne per poter migliorare”.

È già venuta a vedere qualche partita della Consolini gli anni scorsi?
“Sono venuta qualche volta a vedere la partita, anche perché ero impegnata cinque giorni su sette con il Gabicce Team 80, tra allenamenti e partite”.

Cosa grida quando difende una bordata?
“Non grido, esulto dopo averla presa. Sperando che vada al posto giusto (e ride, ndr)”.

Sa che le faranno raccogliere i palloni e montare la rete in tutti gli allenamenti?
“Sì, non vedo l’ora! Io inizio sempre così”.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Roberto Bonfantini