Indietro
menu
Un evento per partenza campagna

Centrosinistra, non c'è accordo col 5 Stelle. Il tavolo di coalizione torna a riunirsi

In foto: Filippo Sacchetti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 22 lug 2021 14:12 ~ ultimo agg. 23 lug 11:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Torna a riunirsi il 23 luglio il tavolo della coalizione di centro sinistra che sostiene la candidatura di Jamil Sadegholvaad. Tra pochi giorni lo start per la campagna elettorale con una grande iniziativa pubblica, annuncia il segretario provinciale Filippo Sacchetti che commenta: “Prende sempre più forma un programma di grande rilancio socioeconomico che, partendo dal lavoro fatto sulla città dalla giunta uscente, concretizzi grandi progetti sul fronte della transizione energetica, della rigenerazione e della riqualificazione urbana in un contesto di massima sicurezza e protezione sociale”.

“Questa è la città in cui tutto si immagina e poi lo si realizza e vogliamo renderla sempre più attraente, sicura e inclusiva creando le condizioni per garantire sempre più servizi di qualità per famiglie, imprese e turisti” spiega Sacchetti, annunciando: “Il centro sinistra è uno e non replicabile ed è riunito attorno al programma: ci prepariamo quindi ad aprirne la campagna elettorale con una grande iniziativa pubblica. La coalizione, formata da forze politiche e movimenti civici uniti dall’amore per Rimini e dalla voglia di rilanciare l’economia, il lavoro, la partecipazione dopo la pandemia, non comprende oggi il Movimento 5 Stelle. Pur non essendo mancati i contatti nelle ultime settimane e negli ultimi giorni, come normale anche a livello locale dopo anni di governo congiunto del Paese, non sono infatti maturate in questa fase le condizioni per un dialogo costruttivo che possa sfociare in un’alleanza elettorale”.
“Rimini, con Jamil e con la coalizione al completo – prosegue –, parla e vuole confrontarsi con la città e fra persone convinte di voler proseguire nel rivoluzionario rinnovamento di questi anni, nei grandi progetti di cambiamento sul fronte ambientale, della rigenerazione, della riqualificazione urbana attraverso strumenti innovativi per una partecipazione diffusa e sistematica”.

Conclude Sacchetti: “Saremo pronti a sostenere questa identità e questo progetto nel confronto politico, ma ancora di più parlando con i cittadini, che dovranno darci fiducia e condividere con il prossimo sindaco le proprie aspettative per il futuro e insieme le proprie legittime preoccupazioni e problematiche. Non mancheremo davanti alle nostre responsabilità e saremo sempre pronti ad ascoltare chiunque in una logica di confronto sempre aperta al contributo libero e autonomo di ogni persona che abbia a cuore Rimini e la sua comunità”.

Notizie correlate