Indietro
menu
stop anche per il mojito

Balli e assembramenti, i carabinieri chiudono la Villa delle Rose

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 17 lug 2021 16:40 ~ ultimo agg. 18 lug 12:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A una settimana esatta dalla riapertura, la Villa delle Rose è già costretta a fermarsi. Ieri notte (venerdì), infatti, i carabinieri di Misano sono intervenuti in seguito ad alcune segnalazioni. Al loro arrivo, verso le 3, i militari hanno riscontrato il mancato rispetto delle normative anticontagio: gente che ballava, assembramenti e quasi nessuno con la mascherina, che invece andrebbe indossata quando non sia possibile mantenere le distanze.

La discoteca aveva riaperto lo scorso weekend con la formula della “cena con spettacolo”, che prevede musica e intrattenimento senza però la possibilità per i clienti di ballare. Invece, quando i carabinieri sono intervenuti, era in corso una normale serata in discoteca. Inevitabile la canonica multa da 400 euro ma soprattutto lo stop per 5 giorni a partire da oggi (sabato). Per i locali da ballo, in attesa di una decisione certa da parte del Governo sulle modalità di riapertura, si preannuncia un’estate in salita.

E lo stesso provvedimento di chiusura temporanea è stato emesso, nella giornata di venerdì, anche per il Mojito Beach di Riccione, al Marano, dove i carabinieri di Riccione hanno riscontrato la stessa situazione: balli e assembramenti in spiaggia.

 

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
booked.net