Indietro
giovedì 2 dicembre 2021
menu
Volley A2 Femminile

Alessia Bolzonetti schiaccerà per la Consolini Volley

In foto: Alessia Bolzonetti
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 1 lug 2021 10:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dall’azzurro al biancazzurro.

Alessia Bolzonetti, schiacciatrice classe 2002, la serie A se l’è guadagnata sul campo con l’Igor volley di Trecate. La carriera di Alessia inizia ad 8 anni, nella sua città natale in provincia di Lodi, poi il trasferimento nella Properzi Volley Lodi. Un’esperienza errante la sua: prima a Crema per due anni, poi a Modena nella Scuola Anderlini, infine nelle ultime tre stagioni ha indossato la maglia delle “farfalline.”

E quest’anno la Consolini sarà la sua nuova famiglia per il primo anno lontana da casa.

“Sono molto contenta di questa scelta e sono entusiasta di iniziare questa nuova avventura e anche un pochettino agitata (in positivo) perché non so cosa mi aspetta dato che per me è tutto nuovo ed è il mio primo anno fuori dal giovanile e in questa serie. Non vedo l’ora di conoscere questa realtà, le compagne, l’allenatore, lo staff e tutti” le sue prime parole da “zia”.

Intanto congratulazioni per il fantastico cammino ai playoff di B1 sfociato con la promozione.
“Grazie, è stata una bella cavalcata ma non vedo l’ora di schiacciare anche per San Giovanni!”

Quale aspetto del suo gioco porterà al servizio della squadra l’anno prossimo e quale invece si prospetta di migliorare?
“Sicuramente porterò la mia grinta e la mia determinazione e vorrei migliorarmi nella lettura del gioco”.

Come le piace affrontare le partite più importanti? Coda o treccia?
“Cerco di mantenere la calma anche si tratta di partite importanti, sono tranquilla fino ai 10 minuti di attacchi nel riscaldamento e poi mi scateno. Coda tutta la vita, piastrata”.

Qual è il suo numero portafortuna?
“Il numero 3”.

È vero che ha inserito nel contratto la clausola di svincolo se qualcuna glielo dovesse rubare?
“Esatto, spero non lo voglia nessun’altra perché è come un quadrifoglio, dunque spero non lo prenda proprio nessuno!”

Piadine, tagliatelle al ragù, tortellini in brodo… sicura di riuscire a stare in forma con queste ed altre tentazioni culinarie che il nostro territorio è capace di offrire?
“Accipicchia, il cibo della Romagna fa invidia, ovviamente assaggerò tutto e non sono per niente sicura di riuscire a resistere alle tentazioni romagnole anche perché i love food!”