Indietro
lunedì 27 settembre 2021
menu
A Misano World Circuit

A metà ottobre il Grand Prix Truck: lo spettacolo delle gare e dei camion decorati

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 29 lug 2021 10:41 ~ ultimo agg. 10:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Le decisioni del Governo sulla presenza di spettatori agli eventi sportivi portano buone notizie anche al Grand Prix Truck in programma a Misano World Circuit il 16 e 17 Ottobre 2021.

Dopo la pausa forzata dello scorso anno, torna quindi il grande happening dedicato ai truck con le gare in pista, l’area commerciale e l’adunata dei camion decorati.

In attesa di un ritorno alla normalità la capienza del circuito in occasione dell’evento sarà di 6.000 ingressi quotidiani, un numero stabilito nella situazione normativa attuale e che ci si augura possa ampliarsi nelle prossime settimane.

Sarà quindi possibile accedere nell’area commerciale del paddock, alle quattro tribune coperte, nelle aree a centro pista e sulle terrazze.

Il ritorno del Misano Gran Prix Truck è accompagnato anche dall’accordo biennale con Trasportare Oggi e Vado e Torno, leader nell’informazione e nella comunicazione nel mondo dei trasporti e della logistica.

Sta prendendo corpo l’ampia proposta a cura delle case costruttrici e delle aziende della filiera che propongono componentistica, accessori e servizi.

Intanto i dati di mercato diffusi da ANFIA confermano il trend positivo del settore che a giugno 2021 ha visti rilasciati 2.258 libretti di circolazione di nuovi autocarri (+41,7% rispetto a giugno 2020).

Nel primo semestre 2021 si contano 13.595 libretti di circolazione di nuovi autocarri, il 47,6% in più rispetto al primo semestre 2020, e 7.857 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (+42,4% rispetto a gennaio-giugno 2020). Dati riferiti ad un 2020 certamente dominato dal Covid ma comunque confortanti poiché incrociano uno scenario di transizione tecnologica del comparto e le politiche di rinnovo del parco circolante in direzione di una maggiore sostenibilità ambientale. Prioritaria, in questo momento di transizione, dev’essere la spinta verso le alimentazioni alternative e l’ottimizzazione dei flussi logistici.

Grand Prix Truck tornerà anche l’attesissimo raduno dei camion decorati. Le norme di contenimento dei contagi da Covid-19 impongono delle restrizioni e quest’anno i partecipanti saranno limitati ad una settantina.

A proposito delle gare, da segnalare l’impegno del FIA European Truck Racing Championship che si adegua all’obiettivo di ‘zero emissioni’ entro il 2038. L’organizzatore ETRA insieme alla federazione internazionale ha coinvolto squadre, organizzatori di eventi e partner per definire una road map che sviluppi una strategia nell’accreditamento ambientale, l’evoluzione del formato sportivo e la transizione con la progressiva implementazione delle energie sostenibili nelle corse di camion. Il passaggio al carburante rinnovabile al 100% in tutti i camion del FIA ETRC è già stato un primo importante passo e mostra che è possibile intraprendere azioni per ridurre le emissioni con i veicoli commerciali su strada, come dimostrato anche in pista. Si aggiunge l’inserimento di centraline di controllo sull’immissione dei fumi.

“Tutto il motorsport – commenta Andrea Albani, managing director di MWC – sperimenta nuove soluzioni che poi i produttori recepiscono per la loro applicazione industriale. Ciò vale in particolare per i truck e l’appuntamento di ottobre rappresenterà uno step consistente in questa direzione, coerente con quanto lo stesso autodromo porta avanti e che condurrà a breve alla sua certificazione ISO 20121”.

Il FIA European Truck Racing Championship s’è avviato a metà giugno in Ungheria e poi è stato costretto a rimandare il round in Germania a causa delle drammatiche inondazioni che hanno colpito il Paese a metà luglio. Il campionato riprenderà a fine agosto a Most, poi toccherà a Zolder, Le Mans, Jarama e terminerà la stagione a Misano World Circuit per decretare il campione europeo.

C’è molta attesa per vedere all’opera in pista anche a Misano World Circuit la straordinaria Aliyyah Koloc, 17enne pilota originaria delle Seychelles e in pista con il team Buggyra Zero Mileage Racing.

Aliyyah ha sbalordito il mondo delle corse coi camion, ha esperienze alla Dakar e nelle prime uscite ha conseguito ottimi risultati; si aggiunge quindi alla tedesca Steffi Halm, ormai da tempo protagonista in pista nel FIA European Truck Racing Championship.

I biglietti per il Grand Prix Truck sono disponibili in prevendita sulla piattaforma TicketOne e sul sito misanocircuit.com.

Sino al 30 settembre il costo sarà ridotto e consentirà l’ingresso anche alle tribune coperte A-B-C-D: 14 euro al sabato, 16 euro la domenica e 25 euro l’abbonamento per le due giornate. Sconti ai più piccoli: 0-12 anni a 1 euro.

Notizie correlate
di Icaro Sport