Indietro
domenica 1 agosto 2021
menu
Calcio Serie D

Sammaurese-Sasso Marconi 1-2

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 16 giu 2021 20:02 ~ ultimo agg. 20:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SAMMAURESE-SASSO MARCONI 1-2

IL TABELLINO
Sammaurese: Maniglio, Gurini, Nicoli (55′ Della Vedova), Vesi, Scarponi (84′ Sabba), Cianci, Pasquini, Lombardi (70′ Guatieri), Manuzzi, Jassey, Mantovani (70′ Rrasa). A disp.: Golinucci, Della Vedova, Palmese, Rrasa, Sabba, Guatieri, Patrignani, Zavatta. All. Protti.

Sasso Marconi: Campi, Magli, Magliozzi, Pedrelli (60′ Zannoni), Serra, Galassi, Testoni (74′ Falanelli) Torelli (46′ Baietti (74′ Bardeggia)), Fiorentini, Monti, Rrapaj. A disp: Giannelli, Thiam, Palmieri, Zannoni, Falanelli, Marcolini, Baietti, Bardeggia, Pasi. All. Della Rocca.

Marcatori: 8′ Magliozzi, 42′ Manuzzi, 80′ (rig.) Rrapaj.

Ammoniti: Galassi, Vesi, Baietti, Campi.

Espulso: Bardeggia.

I RISULTATI DELLA 32a GIORNATA DI SERIE D GIRONE D E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
KO interno per la Sammaurese, che si arrende 1-2 al Sasso Marconi nel penultimo turno di campionato.

Avvio deciso di entrambe le squadre, anche se sono i bolognesi a sfondare per primi. Su corner di Rrapaj a svettare è infatti Magliozzi, che di testa trova la porta e porta in vantaggio i compagni, nonostante il tuffo acrobatico di Maniglio (8′). I giallorossi non ci stanno e, sospinti dalle sgroppate di Nicoli, impensieriscono gli ospiti. Le chance non mancano ai nostri, vicini al pareggio in diverse occasioni con le sortite di Manuzzi, Jassey, Gurini e Mantovani. Sembra che si arrivi all’intervallo con questo punteggio, ma al 42′ Jassey si invola e pesca in area Manuzzi, abile a insaccare il suo ventunesimo sigillo stagionale con uno splendido destro a giro.

Nella ripresa il Sasso Marconi prova a premere il più possibile, tuttavia la truppa di Protti è molto attenta e ribatte colpo su colpo. Si susseguono azioni vivaci (su tutte una punizione di Rrapaj intercettata da Maniglio e un’inzuccata di Pasquini di poco alta). Il match pare indirizzato sui binari del pareggio, invece all’80’ l’arbitro concede un rigore, trasformato con un tiro centrale da Rrapaj. Negli ultimi minuti la Sammaurese cerca di impattare nuovamente, ma il tempo è tiranno e al triplice fischio gli emiliani, rimasti in dieci in zona Cesarini per un fallaccio di Bardeggia su Guatieri, festeggiano per la salvezza raggiunta.

Notizie correlate
di Icaro Sport