Indietro
menu
All'azienda San Valentino

RiminiRebola 2021, l'incontro con l'assessore regionale

In foto: il brindisi con l'assessore
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 18 giu 2021 13:03 ~ ultimo agg. 13:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I membri della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini, aderenti al progetto RiminiRebola 2021, hanno incontrato giovedì l’Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna Alessio Mammi. Location, l’Azienda vinicola San Valentino, marchio di punta dell’enologia riminese e che aderisce al progetto.

Il Presidente della Strada Sandro Santini ha illustrato l’iniziativa all’Assessore, accompagnato dal Consigliere Regionale Nadia Rossi, dal Direttore Generale di APT Emilia Romagna Emanuele Burioni e dalla Direttrice di Visit Romagna Chiara Astolfi.

“L’unità dei produttori è determinante, i produttori devono lavorare assieme, essere in rete con le istituzioni e devono presentarsi in Regione con progetti che coinvolgano le eccellenze del territorio” ha ribadito l’Assessore Mammi “il rapporto vino e cibo è per me fondamentale e qui nel riminese con il progetto RiminiRebola avete fatto tutti i passaggi giusti. Saremo sempre vicino a progetti che, oltre a mirare alla necessaria qualità, tengono in rete gli attori locali, istituzioni e privati“.

Siamo qui con l’ottimo lavoro fatto in questo anno” ha ribadito all’Assessore il Presidente della Strada dei Vini e dei Sapori Sandro Santininon chiediamo alla Regione finanziamenti, i produttori sovvenzionano il progetto, ma chiediamo link, moltiplicatori, palcoscenici nazionali ed internazionali dove siamo convinti di poter aiutare il nostro territorio a fare bella figura. Perché per quanto riguarda la rebola la qualità è diffusa ed alta“.

L’Assessore Mammi ha poi illustrato i macro canali di finanziamento, centinaia di milioni disponibili in regione tramite il PSR ed il Recovery per investimenti aziendali, sviluppo di progetti bio, ottimizzazione dei cicli dell’acqua, innovazione.

Sull’Enoteca regionale l’Assessore ha ribadito che va migliorata, deve essere al servizio di tutti i produttori della regione, la stanno migliorando con cambiamenti importanti nell’organizzazione.

Incalzato sul tema dell’enoturismo l’Assessore ha concesso che la legge va migliorata, troppi vincoli per chi 1, occorre aprire una fase nuova semplificata, a questo argomento il Presidente Santini ha risposto che nella strada le idee ci sono ed anche le competenze su questo settore, la Strada è pronta a dare una mano sull’enoturismo ed in questo senso svilupperà un progetto in collaborazione con Visit Romagna.