Indietro
venerdì 30 luglio 2021
menu
I voti dei biancorossi

Rimini-Correggese 3-1, le pagelle di Nicola Strazzacapa

In foto: La grinta di Ambrosini dopo la trasformazione dal dischetto
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 13 giu 2021 20:28 ~ ultimo agg. 14 giu 15:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email


ADORNI 7. Impotente sul gol del vantaggio, tiene in piedi la baracca con un paratone sui piedi di Diallo al 55’. Una sola parata che vale un gol da tre punti. Decisivo!

LUGNAN 6. È il più preciso dei quattro dietro, sempre in posizione e in diagonale, pronto anche a lanciarsi in fascia quando ne ha la possibilità. Attento!

PUPESCHI 6. Un tempo senza infamia e senza lode, poi resta negli spogliatoi a causa di un fastidio malandrino. Iellato!

VALERIANI 6. Sfortunato sul rimpallo da cui nasce l’1-0 e meno puntuale di altre volte, forse patisce un po’ la gara da ex ma cresce col passare dei minuti e porta a casa la pagnotta. Cambiale!

CANALICCHIO 5.5. Troppa titubanza sia in chiusura che nella metà campo offensiva, dove scarabocchia un paio di cross in assoluta libertà. Giornata da dimenticare!

GOMIS 5.5. Prima frazione fuori dal gioco, a trotterellare lontano dall’azione. Nella ripresa scala dietro nel cuore della difesa, regala qualche buona chiusura e un’ingenuità che poteva costare carissima: per fortuna l’arbitro lo grazia su un’entrata robusta e “pericolosa” in area. Luci e ombre!

RICCIARDI 6.5. Quarantacinque minuti complicati e soporiferi, poi l’ingresso di Pari lo libera da compiti di impostazione, alza di una decina di metri il baricentro e produce con più continuità. Fino a trovare il gol che ribalta tutto. E al 95’ sfiora un clamoroso bis da metà campo, costringendo il portiere ospite alla parata plastica. Diesel!

SIMONCELLI 7. Sprinta, sbuffa, sprinta, sbuffa: è il più pimpante della banda, quello che spacca l’azione e non a caso il babà sulla testa di Vuthaj per il gol che gira la corsa playoff lo sforna lui. Super Sic!

ARLOTTI 5.5. Ha voglia di spaccare il mondo, corre ovunque e si infila in ogni pertugio. A volte con troppa frenesia, tanto che il fatturato fra palloni giocati e pericolosità è in rosso. Generoso!

VUTHAJ 7. Si divora un gol fatto su imbeccata sontuosa di Ambrosini, è sfortunatissimo su una mezza rovesciata fuori di un niente, alla terza palla buona incorna di prepotenza il pareggio e il 19esimo centro stagionale. Gira e rigira, segna sempre: e non è certo cosa scontata. Bomberone!

AMBROSINI 6.5. Parte da sinistra per accentrarsi e inventare, regala perle tecniche e un assist per Vuthaj da altri palcoscenici: il sinistro telecomandato con cui spalanca la porta vuota al centravanti è un cioccolatino su un vassoio d’argento solo da scartare. Impegna Sottoriva con una punizione delle sue, lo spiazza e lo fredda dal dischetto mettendo in ghiaccio la partita. Prezioso!

1’ st PARI 6.5. Prende subito in mano il timone e inizia a macinare gioco con continuità. Ha personalità, passo, visione di gioco: meriterebbe più spazio. Bravo!

15’ st CASOLLA 6. Ritrova il campo e si gioca la mezzora a disposizione con buona abnegazione, fino a trovare il fallo da rigore che mette tutto in ghiaccio.

30’ st CECCARELLI sv.

30’ st BATTISTI sv.

40’ st NANNI sv.

MASTRONICOLA 7. È indemoniato là da solo nei Distinti, che percorre avanti e indietro macinando più chilometri di Canalicchio e Lugnan che gli giocano davanti al naso. Raddrizza la baracca cambiando pelle alla squadra durante l’intervallo e porta a casa un terzo successo consecutivo che profuma di playoff.

Nicola Strazzacapa

IL DOPOGARA

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

Notizie correlate
di Icaro Sport