Indietro
menu
Copertura del 5%

L'eclissi solare vista dalla Riviera. Le immagini

In foto: ph. Matteo Montemaggi, presidente della Associazione Astronomica del Rubicone APS
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 10 giu 2021 13:00 ~ ultimo agg. 13:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’eclissi anulare. Questo il nome del fenomeno che ha dato spettacolo oggi nella zona dell’Artico. La copertura del disco solare da parte di quello della Luna, a eccezione di un anello, si è potuta osservare perfettamente solo per alcune regioni di Canada, Groenlandia e Russia. In Italia bisognerà pazientare fino al 2027 per un eclissi totale di sole. Già il prossimo anno però, il 25 ottobre, in Italia si potrà osservare una nuova eclissi con una copertura del Sole tra il 10 e il 20%. Quella odierna è stata visibile appena per il 5% ma ha attirato l’attenzione di tutti gli appassionati e gli studiosi.  “Mai osservare il sole senza opportuna strumentazione!” è il consiglio di Matteo Montemaggi, presidente della Associazione Astronomica del Rubicone APS, che ci ha inviato le immagini realizzate attraverso il suo telescopio solare Coronado con filtro in H-alpha. “In alto a sinistra in una delle foto in H-alpha – spiega – si vede anche bella protuberanza solare, emissioni di plasma dalla superficie allo spazio“. Tra le immagini anche quella di una socia di Cesenatico dell’associazione, Roberta Pizzinelli, con filtro astrosolar su tele.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione