Indietro
lunedì 2 agosto 2021
menu
Basket B Femminile

La Ren-Auto chiude in bellezza: vittoria a Senigallia e 4° posto

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 19 giu 2021 23:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

BASKET 2000 SENIGALLIA-REN-AUTO 59-67 (18-23; 16-10; 11-8; 14-26), giocata sabato 19/7

IL TABELLINO
BASKET 2000: Mengucci, Cattalani, Amedei, Bernardi 12, Sordi 8, Formica 4, Minarelli, Lazzari, Bonacci, Angeletti 7, Nobili, Ceccanti 4, Chahrour Gonzales 24. All. Novelli.

REN-AUTO: Novelli, La Forgia 13, Pratelli, Duca E. 5, Pignieri 11, Duca N. 14, Farinello 7, Borsetti, Capucci 5, Castellani 6, Lazzarini 4, Tiraferri. All. Rossi.

Arbitri: Antimiani e Menicali.

CRONACA E COMMENTO
La Ren-Auto chiude in bellezza e sigilla un meritatissimo quarto posto in classifica: con un gran finale di gara le rosanero espugnano Senigallia e si regalano un ultimo sorriso in questa tormentata stagione.

L’Happy parte meglio e con un ottimo primo quarto offensivo colma qualche pecca di troppo in difesa; il Basket 2000 risponde nella seconda frazione ripristinando l’equilibrio. Si va al riposo lungo sul 34-33. Da segnalare nel primo tempo le due triple “sfacciate” della 15enne Castellani, sempre più in confidenza con la categoria.

Al ritorno in campo Senigallia prova ad allungare e tocca anche il +5, ma la Ren-Auto pur restando dietro non si fa staccare. Il risultato resta in bilico fino ad 1′ dalla fine quando un’ispirata Farinello – 7 punti nell’ultima frazione – insacca la tripla del 59-61 che consegna, di fatto, il referto rosa alla Ren-Auto. Senigallia infatti non riesce a reagire e subisce altri 6 punti, per il 59-67 finale.

Significativo che l’ultimo canestro della stagione, una tripla, lo segni Greta La Forgia, giocatrice fondamentale del settore giovanile, prima, e della prima squadra, poi, che per motivi di studio non potrà far parte della rosa della prossima stagione.

IL DOPOGARA
«Chiudiamo molto bene – commenta coach Rossi, senza stimoli non è stato facile allenarsi, oggi ci siamo ritrovate e abbiamo portato a casa la vittoria contro una buonissima squadra che ha una giocatrice di un’altra categoria e due molto forti che siamo riuscite a limitare. Abbiamo giocato due quarti, il primo e l’ultimo, davvero molto buoni, mentre nella fase centrale ci siamo un po’ adeguate al loro ritmo e siamo andate sotto; Senigallia ha vinto a San Lazzaro, non era una partita facile, brave a vincerla. Sono molto contento della stagione, il quarto posto è un ottimo risultato e si ripartirà più o meno dallo stesso gruppo; purtroppo perderemo La Forgia, una ragazza cresciuta tantissimo in questi anni, che oggi, grazie all’impegno che ci ha messo, è una giocatrice di Serie B».

Massimiliano Manduchi
Ufficio Stampa Happy Basket Rimini