Indietro
menu
nuove piante in arrivo

Il lungomare di Bellaria sempre più verde grazie ai bagnini

In foto: Paolo Rinaldini e Adele Ceccarelli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 14 giu 2021 12:36 ~ ultimo agg. 12:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Completata la riqualificazione del fondo, per viale Colombo si prospetta un’altra buona notizia. Programmata infatti la messa a dimora di numerose nuove piante che impreziosiranno ulteriormente il lungomare di Bellaria: ben settantasei le aiuole, distribuite per tutta la lunghezza della strada da via Rubicone a piazzale Kennedy, interessate dalle nuove piantumazioni.

“Ancor più importante – spiega l’assessore all’Ambiente Adele Ceccarelli è la disponibilità della Cooperativa Bagnini, che ha aderito alla manifestazione di interesse per la cura delle aree verdi promossa dall’amministrazione: saranno pertanto i bagnini ‘frontisti’ delle singole aiuole a mettere a dimora le piante, innaffiarle e, in generale, a garantirne la cura dando anche un’impronta omogenea al colpo d’occhio del lungomare”.

L’amministrazione ha, dal canto suo, fatto la propria parte “facendosi anzitutto carico dell’acquisto delle essenze. Scelte, queste ultime, affinché siano compatibili con i luoghi, con il consulto di un agronomo e di una paesaggista”. Sarà sempre il Comune “ad assistere gli operatori nella messa a dimora, compiere i sopralluoghi di rito e finanziare l’indispensabile cordolo di protezione attorno alle aiuole, realizzato in materiale armonico rispetto all’arredo della zona: un impegno complessivo da circa 50mila euro“.

La collaborazione che si concretizzerà nella messa a dimora e nella cura del verde sul lungomare di Bellaria “fotografa appieno lo spirito dell’iniziativa promossa dall’amministrazione, a cui la Cooperativa Bagnini ha aderito per viale Colombo. Collaborazione raggiunta grazie al dialogo, con i privati e l’ente locale a condividere l’amore verso Bellaria Igea Marina e il terreno comune rappresentato dall’interesse pubblico”, spiega l’assessore Ceccarelli.

Così Paolo Rinaldini, neo presidente della Cooperativa Bagnini: “A nome degli operatori, rinnovo la massima disponibilità verso iniziative di questo tipo, perché funzionali a quella crescita di Bellaria Igea Marina che è nell’interesse di tutti. Vedremo sempre di buon occhio questo confronto e questo coinvolgimento”.

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO