Indietro
menu
'Lavorare anche di notte'

Casello chiuso. Santi: disagi in calo ma grazie ad automobilisti

In foto: la rampa chiusa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 11 giu 2021 11:56 ~ ultimo agg. 12:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la riunione di venerdì in Prefettura con ANAS e Società Autostrade sui disagi causati dalla chiusura del casello di Rimini Sud, il presidente della Provincia Santi esprime alcune considerazioni. Confermata la riapertura del casello tra il 20 e il 22 giugno.

“Si potrebbe disquisire sulla programmazione del monitoraggio delle criticità da parte dell’ente gestore ma nel momento in cui viene rilevata una criticità, valutata come potenzialmente pericolosa nell’immediatezza, bisogna intervenire senza indugio, a prescindere dal periodo dell’anno in cui ci si trova.
Il disagio dell’interruzione del servizio – specie in questi casi – è inevitabile. Va gestito e attenuato con:
– un forte presidio in coordinamento fra tutti i soggetti coinvolti (gestori, ditta, enti locali, forze dell’ordine);
– un’analisi puntale dei flussi;
– l’adozione dei correttivi tecnici necessari.
– La velocizzazione dei lavori di cantiere con orari prolungati e continuativi .
E’ ciò che si è accertato anche con un vertice in prefettura.
Va considerato anche che il disagio in questi casi si affievolisce anche naturalmente, dopo le prime 72 ore, perché gli utenti prendono atto della situazione e loro stesso adottano i correttivi scegliendo percorsi alternativi. E’ ciò che sta avvenendo. Fra il 20 e il 22 giugno sarà riaperto il casello e ripristinato il transito”.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione