Indietro
menu
Parco del Mare nord

Cantiere Rivabella. Il disagio degli albergatori: c'è chi disdice

In foto: la vista dall'hotel di Rivabella
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 8 giu 2021 16:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Le nostre camere “fronte mare” sono diventate “fronte bagno pubblico, visto che davanti all’albergo insiste il bagno di cantiere da due mesi“. Fabio Pizzonia, general manager Oliver Hotels che gestisce gli alberghi Gabbiano e Baby, è intervenuto questa mattina nella trasmissione di Icaro Tempo Reale per manifestare il disagio degli albergatori a causa del cantiere aperto per il nuovo lungomare a Rivabella. L’intervento, dice, si sarebbe dovuto concludere il due giugno e invece i lavori proseguono. Alcuni clienti a causa del rumore già dalle 7 del mattino e dei disagi se ne sono andati in anticipo. “I miei ospiti non possono entrare nel parcheggio a causa delle transenne che poi impedirebbero loro di uscire“. “Se ci avessero detto che a giugno e luglio ci sarebbe stata una convivenza col cantiere – aggiunge il general manager – avremmo evitato di fare alcuni investimenti sulle strutture (come ombrelloni e salottini esterni). Questo ci fa arrabbiare. Sono costretto a far uscire le donne delle camere ogni tre ore per pulire il cortile che si affaccia sul cantiere.

Noi – conclude Pizzonia – siamo contenti dei lavori che l’amministrazione ha deciso di fare in questa zona della città, ma non delle tempistiche e del periodo“.