Indietro
sabato 19 giugno 2021
menu
Ginnastica Ritmica

Buoni risultati per le ginnaste Castiglioni e Tamagnini alla World Cup di Pesaro

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 7 giu 2021 11:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nell’ultimo weekend del mese di maggio, presso il Vitrifrigo Arena di Pesaro, si è conclusa la tappa italiana della World Cup di ginnastica ritmica, che ha visto protagoniste le migliori atlete mondiali provenienti da 38 diverse nazioni, alla ricerca della qualificazione olimpica.

La delegazione sammarinese ha partecipato con le ginnaste individualiste senior Lucia Castiglioni e Matilde Tamagnini, accompagnate dal Capo Delegazione Mariarosa Zafferani, dal Presidente della Federazione Fabrizio Castiglioni, dalle allenatrici Monica Leardini e Maria Chiara Bacciocchi, dal giudice internazionale Federica Protti e dalla fisioterapista Martina Agarici. Dopo quasi due anni di inattività a livello internazionale, le ginnaste biancazzurre sono scese in pedana con il proposito di dare il massimo e hanno saputo condurre un’ottima gara ottenendo buoni piazzamenti.

La competizione ha avuto inizio con le qualificazioni alla palla e cerchio. Lucia e Matilde, hanno eseguito entrambi gli esercizi, ricchi di lanci e maestrie, in modo sicuro ottenendo punteggi molto interessanti. Alla palla si sono piazzate rispettivamente al 64° e 65° posto, mentre al cerchio 62° Lucia e 57° Matilde, che migliora anche il suo punteggio personale a livello internazionale, lasciandosi alle spalle atlete provenienti da Austria, Argentina, Kyrgystan, Lituania, Polonia, Portogallo, Portorico e Turchia.

Nella seconda giornata di qualificazioni, al nastro e alle clavette, Lucia e Matilde hanno confermato di sapersi muovere con sicurezza anche su pedane internazionali di grande livello, concludendo la loro gara rispettivamente 56° e 61° al nastro e 58° e 60° alle clavette, anche questa volta lasciandosi alle spalle diverse atlete.

Al termine delle due giornate di qualificazioni le portacolori sammarinesi possono essere orgogliose della loro prestazione. Dopo un così lungo e difficile periodo, sono state capaci di condurre una splendida gara, giungendo nella classifica All-Around 61° Lucia e 62° Matilde, davanti ad atlete provenienti da Giappone, Kyrgystan, Lituania e Portorico.

Chiuso il sipario sulla World Cup di Pesaro, le ginnaste sammarinesi Lucia Castiglioni e Matilde Tamagnini non si sono fermate, ma continuano il loro intenso allenamento, per perfezionare e migliorare ulteriormente i propri esercizi in vista del prossimo Campionato Europeo, che le vedrà calcare un’altra importante pedana internazionale, questa volta a Varna, in Bulgaria, dal 9 al 13 giugno.