Indietro
menu
A Novafeltria

17enne fuori dalla scuola con pistola giocattolo. "Volevo spaventare dei ragazzi"

In foto: Carabinieri Novafeltria
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 7 giu 2021 13:42 ~ ultimo agg. 17:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ultimo giorno di scuola con un preoccupante fuori programma al Tonino Guerra di Novafeltria. Una pattuglia dei carabinieri sabato mattina ha notato un ragazzo che girava in modo frenetico nel piazzale dell’istituto, senza fare ingresso nel plesso. Insospettiti dal suo atteggiamento, i militari lo hanno fermato per identificarlo. Il giovane, uno studente 17enne riminese, è apparso subito nervoso e quando carabinieri gli hanno chiesto ragione del suo strano comportamento ha risposto di essere lì perché voleva spaventare dei ragazzi compagni di classe di una sua amica, con i quali nei giorni addietro aveva avuto un diverbio. Ma la sua vendetta voleva andare oltre alle semplici parole: nello zaino gli hanno trovato una pistola in metallo, replica di una semiautomatica, priva di tappo rosso.

L’arma è stata sequestrata e la bravata è costata cara al minore che è stato denunciato e dovrà rispondere alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bologna del reato di “porto di armi od oggetti atti ad offendere

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.