Indietro
menu
Querelle Polisportiva

Stadio Nuoto. Greta Testa (Fi) chiede notizie sulla gestione dei bar

In foto: Greta Testa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 20 mag 2021 17:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In attesa che la commissione di indagine, richiesta dal Pd e appoggiata dalla maggioranza, faccia chiarezza, continua la querelle riccionese sulla polisportiva comunale. L’ultimo intervento, in ordine di tempo, è quello della consigliera comunale di Forza Italia Greta Testa che si sofferma sulla gestione dei due bar (interno ed esterno) presenti allo stadio del nuoto. La consigliera chiede se “corrisponde al vero che una perizia commissionata dal CDA della Polisportiva aveva stabilito il valore della concessione in affitto dei bar della piscina in 60 mila euro annui, e che invece ci sarebbe intenzione di concederli in affitto per la metà del valore, a circa 30.000 euro annuì?”. Se fosse vero, secondo Testa, sarebbe un “grosso danno per le casse della Polisportiva. Basta pensare – aggiunge – che già dieci anni fa nella convenzione per la gestione il solo prezzo del bar interno veniva stabilito in 35 mila euro”.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.